Tu sei qui

SBK, Petrucci: "Wild card nel CIV? Mi piacerebbe, voglio divertirmi in moto"

La FMI e il Presidente Giovanni Copioli rendono omaggio a Danilo Petrucci, donandogli una maglia azzurra personalizzata: "Vorrei correre anche la Sei Giorni di Enduro"

SBK: Petrucci: "Wild card nel CIV? Mi piacerebbe, voglio divertirmi in moto"

Share


Dopo aver salutato il circus del Motomondiale meno di due mesi or sono, libero da pressioni Danilo Petrucci si sta gradualmente costruendo una seconda parte di carriera originale, tutta da scoprire. Coronata recentemente l'impresa di ottenere il successo su KTM in una tappa nella edizione 2022 del prestigioso Rally Dakar (unico pilota vittorioso in MotoGP ad esserci riuscito), in data 3 febbraio è stato ospite alla sede della Federazione Motociclistica Italiana, ricevendo un gradito riconoscimento da parte del Presidente FMI, Giovanni Copioli: una maglia azzurra marchiata con lo storico numero #9 del Petrux.

"È stato un piacere accogliere la visita di Danilo - ha ammesso Copioli - un pilota vincente, un ragazzo appassionato di motociclismo a 360 gradi che si è misurato in diverse discipline del nostro sport. Continua a farlo con successo, guidato sempre dal divertimento e dalla passione. I suoi valori rispecchiano in pieno quelli della Federazione Motociclistica Italiana. Consegnargli la maglia azzurra con il suo nome era quasi un obbligo".

L'occasione è servita soprattutto per raccontare l'esperienza vissuta lo scorso mese di gennaio alla Dakar. Una sfida probante fatta di fatica, imprevisti, difficoltà, ma anche di rivincite personali tra le insidiose dune del deserto. Petrucci ha ricordato inoltre i primi passi mossi nell'offroad, il passaggio alla velocità e la conquista del CIV SuperStock 1000, fino all'approdo nel "paddock dei grandi" della MotoGP, togliendosi la soddisfazione di salire sul podio in 10 occasioni annoverando 2 vittorie all'attivo. In attesa dell'ufficializzazione dell'accordo con Ducati per disputare il MotoAmerica Superbike 2022, parallelamente il ternano non ha nascosto l'interesse per una eventuale tantum romantica nel Campionato Italiano Velocità così come alla Sei Giorni di Enduro.

"La maglia azzurra me l’hanno appena regalata quindi ce l’ho già - ha scherzato Danilo - mi piacerebbe molto correre la Sei Giorni. Ho visto da spettatore quella dello scorso anno e avevo promesso che l’avrei fatta. Non so se riuscirò già quest’anno, ma comunque vorrei farla. Magari con una squadra di Club, provando a coinvolgere piloti non dell’Enduro. Stesso discorso per una gara nel CIV visto che non ci corro dal 2011. Devo controllare il calendario e trovare il modo di organizzarmi. In questo momento ho chiuso la prima parte di carriera in MotoGP e l’ambizione è di divertirmi il più possibile con le moto".

Articoli che potrebbero interessarti