Tu sei qui

Kimi Raikkonen abbandona la pensione per il motocross

Il campione finlandese sarà al via del campionato MXGP come team principal della squadra ufficiale Kawasaki. Kimi: "Il mio sarà un ruolo strategico"

News: Kimi Raikkonen abbandona la pensione per il motocross

Share


La notizia sorprende un po', conoscendo il personaggio. Kimi Raikkonen, nemmeno due mesi dopo la sua ultima gara in Formula 1 rientra nel mondo delle corse. Per come aveva lasciato, ovvero quasi con un senso di liberazione, non ci si sarebbe aspettati di vedere Iceman in un paddock per almeno qualche tempo, ed invece, come al solito, il finlandese ci ha spiazzati. Sorprende anche lo sport perchè Kimi Raikkonen sarà il team principal della squadra ufficiale Kawasaki in MXGP. Dalla Formula 1, sinonimo di pulizia con box che somigliano sempre di più a delle vere e proprie sale operatorie, al fango del motocross. Kimi non si smentisce mai. 

"Il motocross è una delle passioni della mia vita, non è un segreto. Questo team, però,non è quello che si potrebbe chiamare un hobby; è molto serio. Io sono molto concentrato e aspiro al meglio possibile. Ora che mi sono ritirato dalle corse potrò dedicare più tempo a questo progetto, non farò parte delle questioni quotidiane ma ci sarò da un punto di vista strategico, utilizzando la mia esperienza su come funzionano le squadre e su cosa crea il successo in un mondiale. Tutti, me compreso, sono felici che Kawasaki ci abbia scelto come Factory team. So che le possibilità di successo sono sempre maggiori con il supporto diretto della Casa, quindi questo si traduce in una grande opportunità per noi come nuovo Kawasaki Racing Team in MXGP".

Queste le parole di Iceman che avrà Romain Febrve e Ben Watson come propri alfieri nella sua prima esperienza da team manager. 

 

Articoli che potrebbero interessarti