Tu sei qui

Spazzaneve impazzito: decine le auto danneggiate e 12 feriti

E' successo in Ohio. Lo spazzaneve a tutta velocità, ha "sparato" in autostrada neve, fango e detriti

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Immaginate cosa possa significare essere colpiti in autostrada da una manciata di sassi. Quello che sarebbe dovuto essere un tranquillo viaggio domenicale in un'autostrada dell'Ohio (USA), per qualcuno si è trasformato in qualcosa di molto diverso a causa della neve. O meglio, di uno spazzaneve. Il veicolo che avrebbe dovuto pulire la strada, infatti, non ha svolto correttamente il suo lavoro, riversando la fanghiglia nella corsia opposta. I rapporti parlano di oltre 40 veicoli danneggiati e almeno 12 persone ferite - non gravemente - portate in ospedale. Qui sotto trovate il video dello "spazzaneve impazzito", e un secondo video, in copertina, mostrante i danni effettivi riportati dalle auto coinvolte.

Neve e non solo

A giudicare dal video dell'incidente, avvenuto intorno alle 13:46 (ora locale), il camion spazzaneve stava correndo sostanzialmente alla stessa velocità degli altri veicoli in autostrada, mentre liberava il suo lato della carreggiata. Il problema è che, a quella velocità, il getto di neve e fanghiglia si riversa sull'altro lato con una forza dirompente. Il risultato si vede nel secondo video, con protagonisti i veicoli colpiti dal getto e danneggiati. Come detto, sono più di 40 le auto coinvolte più o meno gravemente, e almeno 12 persone hanno riportato lesioni ma per le quali si è comunque reso necessario il trasferimento in ospedale.

Qui trovate il link al video ripreso da un camion sulla carreggiata opposta.

Fra le vetture colpite e danneggiate figurano Jeep Renegade (presente anche nel primo video, al momento del sinistro), monovolumi Chrysler, RAM pick-up, berline Ford e altre ancora. Il danno più diffuso è la rottura del parabrezza, ma molte hanno anche il cofano piegato e talvolta l'intero frontale da rifare. Il portavoce dell'autostrada Ohio Turnpike, Charles Cyrill, ha detto che l'autista dello spazzaneve collaborava con la commissione sin dal dicembre 2015. E' stato immediatamente inviato a eseguire un test obbligatorio per l'eventuale presenza di alcool o droga nel sangue, e ora si trova in congedo amministrativo mentre l'indagine è in corso.

Articoli che potrebbero interessarti