Tu sei qui

SBK, Petrucci a Portimao con la Ducati Panigale V4: direzione MotoAmerica

Danilo è confermato nella lista dei piloti che parteciperanno ai test SBK e sarà in pista con il test team della Casa di Borgo Panigale per prepararsi alla stagione negli States

SBK: Petrucci a Portimao con la Ducati Panigale V4: direzione MotoAmerica

Share


Danilo Petrucci tornerà presto tra i cordoli dopo la divagazione tra le dune del deserto della Dakar. La conferma è arrivata oggi con la lista dei piloti presenti a Portimao nella due giorni dell'8 e 9 febbraio, giornate che vedranno in pista anche Rea e Razgatlioglu, oltre che tutto lo squadrone Ducati, compresi i nuovi piloti della Supersport Bulega, Caricasulo e Oli Bayliss.

Danilo ce l'aveva confermato nel corso della nostra intervista in diretta, scherzando sulle proprie preferenze culinarie. Il Petrux aveva infatti affermato di preferire i tortellini alla Wiener Schnitzel. Quindi Bologna piuttosto che Mattighofen per il suo futuro, con un pizzico di Stati Uniti a fare da contorno. Perché è proprio dal campionato organizzato da Wayne Rainey che ripartirà la carriera di Danilo in pista, ripercorrendo in parte il percorso già calcato da Loris Baz.

Il francese ha dato spettacolo nel mondiale quando poi si è trovato a dover sostituire l'infortunato Chaz Davies, al punto da incassare la fiducia di BMW che l'ha voluto di nuovo in pianta stabile in SBK. Per Danilo ci saranno anche altre opzioni, visto che oltre a poter ambire ad un ritorno nel mondiale, ci sarà da considerare anche la presenza di otto Ducati in pista in MotoGP nel 2022. Michele Pirro resta il pilota di riserva n°1 e su questo c'è poco da discutere. Ma avere anche Danilo a bordo, potrà tornare utile se dovessero essere unfit due piloti Ducati nello stesso weekend di gara. Già nel 2021 Tito Rabat è stato richiamato nel paddock ed è tornato in sella ad una MotoGP in sostituzione di Jorge Martìn, il che suggerisce quanto sia verosimile questo scenario. 

Articoli che potrebbero interessarti