Tu sei qui

QJ 600RR: la sportiva cinese che potrebbe arrivare in Europa

La QJMotor 600RR arriverà in Europa? La supersportiva, dotata di ali aerodinamiche e più potenza, potrebbe trovare spazio anche sul nostro mercato

Moto - News: QJ 600RR: la sportiva cinese che potrebbe arrivare in Europa

Share


Sappiamo tutti che il marchio cinese QJMotor è all'attacco del mercato europeo. Qualità sopra lo standard cinese e prezzi aggressivi sono le carte vincenti. C'è poi anche "odore" di corse, tant'è che QJ Motor sponsorizza il Team spagnolo Esponsorama in Moto3 (con la KTM RC250GP). La nuova 600RR, supersportiva di media cilindrata, guarda caso ha delle colorazioni praticamente identiche. La foto che vedete in copertina, è praticamente una versione semidefinitiva. Ecco quello che sappiamo.

88,5 CV di potenza

Tralasciando le grafiche, che possono piacere o meno, con la nuova sportiva carenata 600RR, abbiamo trovato sul web alcuni dati di omologazione del Ministero dell'Industria e Tecnologia cinese. Fondamentalmente, è la Benelli 600RR rimarchiata QJ Motor, quindi propulsore e ciclistica sono le medesime. Come sapete, il marchio pesarese condivide praticamente tutto con QJ Motor. I dati di omologazione però, alzano la potenza, poiché si passa dai precedenti 82 CV agli attuali 88,5 CV. Una potenza interessante e più che sufficiente per divertirsi su strada.

Per qunato concerne il design, abbiamo un anteriore rivisto. I fanali (full LED) ed il cupolino sono infatti stati rivisti, e sono state aggiunte le appendici aerodinamiche. Sicuramente la somiglianza con una Superbike italiana c'è. Dietro al cupolino, abbiamo poi un cruscotto TFT da 5 pollici. Oltre ad un nuovo impianto di scarico, abbiamo una ciclistica con nomi importanti: freni Brembo e sospensioni Marzocchi. La moto poi, ha subito una cura dimagrante di 2 Kg rispetto alla precedente versione. Ora non resta che vedere se la superspostiva arriverà anche nel nostro Paese, ed in caso, a che prezzo. Di sicuro, la voglia di carenate, in Italia, c'è, visto che, anche se bicilindriche, qualcosa a catalogo si trova. E' facile aspettarsi un prezzo sui 7.000 euro, particolare da non sottovalutare, visto che la Yamaha YZF-R7 viaggia verso i 9.000 euro di listino.

Articoli che potrebbero interessarti