Tu sei qui

Sponsored by

Petrucci: “Ieri potevo essere sul podio, domani affronteremo la Cima Coppi”

PETRUX RACCONTA: DIARIO DALLA DAKAR - “Sulla sabbia fatico e con le dune mi manca ancora la giusta esperienza. L’obiettivo è portare la moto all’arrivo”

Dakar: Petrucci: “Ieri potevo essere sul podio, domani affronteremo la Cima Coppi”

Share


Danilo Petrucci ha chiuso l’10^ tappa della Dakar con l’undicesimo crono di giornata. Complice la penalità imposta a Quintanilla, il portacolori KTM ha guadagnato una posizione rispetto alla 12^ in cui aveva concluso. Da parte sua trapela soddisfazione per quanto fatto, anche se la sua mente è già focalizzata sulla giornata di giovedì, che potrebbe decidere le sorti di questa Dakar.

Arrivato al bivacco di Bisha, Danilo ci ha voluto raccontare quanto accaduto nella prova odierna:

“È stata una giornata positiva dopo quanto accaduto ieri – ha detto – oggi oggi non volevo rischiare, anche perché la tappa su sabbia non mi piaceva particolarmente. Domani ritroveremo le stesse condizioni con tante dune, sarà una sorta di Cima Coppi, dove si deciderà la Dakar. Io sarò spettatore live della sfida, considerando che non avrò ambizioni. Penso infatti di trovarmi meglio su terreni battuti con rocce, pietre e sassi mossi, mentre sulle dune mi manca la giusta esperienza. Oggi non ho spinto al massimo, visto che l’obiettivo è quello di portare la moto al traguardo. Ieri potevo invece finire sul podio, ma preferisco non aggiungere altro. Meglio concentrarmi sulla tappa di giovedì e godermi questa sfida per la vittoria”.

Audio: 

Articoli che potrebbero interessarti