Tu sei qui

Sponsored by

Sunderland si prende l’8^ tappa e torna in testa alla Dakar, 25° Petrucci

Il pilota britannico mostra i muscoli, ma la sfida è più che mai incandescente con quattro piloti in cinque minuti, mentre Danilo ha dovuto stringere i denti

Dakar: Sunderland si prende l’8^ tappa e torna in testa alla Dakar, 25° Petrucci

Share


Sam Sunderland è più vivo che mai e quest’oggi ha voluto mandare un messaggio ben chiaro alla concorrenza. Dopo una domenica a dir poco complicata, che lo ha visto pagare a caro prezzo il compito di dover fare da apripista, il portacolori GasGas ha risposto con i fatti nel corso dell’8^ tappa, fissando il riferimento della prova in 3 ore 48 minuti e 2 secondi.

Per l’occasione il britannico ha preceduto la Honda del cileno Quintanilla di 2’53”, mentre in terza posizione compare la KTM di Walkner attardata di 4’11”, incalzato da Brabec e dal rookie, Klein. Sta di fatto che la vittoria odierna di Sunderland è di quelle che valgono doppio, a tal punto da consentirgli di riprendersi la vetta della generale con un 3’45” su Walkner e 4’43” su Van Beveren.

Come si evince dalla classifica, i tempi sono particolarmente ristretti, considerando che in soli cinque minuti ci sono ben quattro piloti.

Volgendo invece lo sguardo ai nostri portacolori, per Danilo Petrucci è stato un lunedì un poco tribolato. Partito 47°, il portacolori KTM è stato a ridosso della top ten fino al terzultimo waypoint, poi nel tratto conclusivo ha perso terreno, chiudendo l’ottava tappa in 25^ posizione a 23’54” dalla vetta.  

Articoli che potrebbero interessarti