Tu sei qui

Sponsored by

Petrucci strepitoso: terzo nella 4^ tappa della Dakar vinta da Barreda!

Prestazione da incorniciare per Danilo in quella che era la prova più lunga di tutto il Raid, al comando della generale resiste Sunderland

Dakar: Petrucci strepitoso: terzo nella 4^ tappa della Dakar vinta da Barreda!

Share


Era la tappa più lunga di tutto il Raid, quella che da Al Qaisumah portava alla capitale Riad: ben 707km di cui 465km in speciale. Una prova che ha esaltato le qualità di Danilo Petrucci, protagonista indiscusso della giornata. Che dire di fronte alla prestazione super del pilota ternano, autore di un terzo crono assoluto da incorniciare, nonché il migliore tra le KTM in azione in terra araba.

Dopo il problema accusato nella giornata di lunedì, Petrux non si è perso d’animo ed è tornato in sella alla sua 450 Rally con l’obiettivo di portare a termine l’avventura. Ieri il 22° crono, oggi invece una prova magistrale, che lo ha visto dare la zampata vincente nel finale per chiudere a ridosso dei piani alti a meno di sette minuti dalla vetta.

E pensare che questa è la sua prima Dakar, preparata all’ultimo in una sorta di corsa contro il tempo. Siamo quindi curiosi di ascoltarlo non appena arriverà al bivacco dopo le emozioni vissute in questo mercoledì. Di sicuro, dopo tante difficoltà e sfortune incontrate lungo il percorso, Danilo ha raccolto ciò che meritava, mettendoci cuore, grinta e determinazione, così come un pizzico di sana follia come lui stesso ama dire. 

Tornando alla tappa, ad imporsi nella prova che conduceva a Riad è stato Joan Barreda in 4 ore 6 minuti e 6 secondi: l’alfiere Honda ha preceduto il compagno Quintanilla per 4 minuti e 37 secondi, mentre terzo Danilo a meno di sette minuti. È invece riuscito a difendersi Sam Sunderland, che grazie al settimo tempo resiste al comando della generale, seguito dalla KTM di Walkner a 3 minuti. La classifica è comunque corta con ben sette piloti in soli 15 minuti. Soltanto 10 nella generale il campione in carica, ovvero Kevin Benavides, mentre  il migliore degli italiani è Lucci in 22^ posizione.  

Articoli che potrebbero interessarti