Tu sei qui

Sponsored by

Sanders brilla nella 1^ tappa, Petrucci davanti al campione Benavides

L'australiano di GasGas cala il bis dopo l'affermazione nella prologo di Capodanno, mentre Danilo chiude la domenica col 13° tempo davanti al campione in carica, attardato di oltre mezz'ora

Dakar: Sanders brilla nella 1^ tappa, Petrucci davanti al campione Benavides

Share


La Dakar è finalmente iniziata! Con la prima prova di Ha’il, lunga 514 km, si è finalmente alzato il sipario sulla 44^ edizione del Raid. Nella tappa della domenica ci ha pensato ancora una volta Daniel Sanders a recitare la parte di protagonista, fissando il riferimento della speciale in 4 ore 38 minuti e 40 secondi.

Il portacolori GasGas cala quindi il bis dopo essersi affermato nella prologo di Capondanno. Alle sue spalle lo insidia la prima della Honda, ovvero quella di Pablo Quintanilla, in ritardo dalla vetta di 3 minuti e sette secondi. Nei primi tre anche la KTM Matthias Walkner, seguito dalla Yamaha di Adrien Van Beveren.

Da registrare poi l’ottima prestazione di Danilo Petrucci, bravissimo a chiudere in 13^ posizione a 33’90 secondi dalla vetta, complice tra l’altro una penalità di un minuto. Non male come inizio quello del portacolori KTM Tech3, che come ben sappiamo non è al top della forma per via del problema alla caviglia.

Giornata complicata invece per molti big. È il caso di Barreda e Rodrigues, finiti fuori dopo il 250° km e arrivati a fine prova con 41 e 53 minuti di ritardo. Alla lista si aggiunge anche il campione in carica, ovvero Kevin Benavides, il quale ha però rimediato agli errori, chiudendo 14° a 36’ minuti dalla vetta. Tappa sfortunata anche per Price e Brabec, rispettivamente a 44 e 56 minuti.

Domani si torna in azione con la tappa che porterà la carovana ad Al Artawiya.

Articoli che potrebbero interessarti