Tu sei qui

Toyota iQ: la "special" con motore Kawasaki e carrozzeria GR Yaris

211 CV per la piccola auto giapponese con il motore della ZX-14R. Ora la Toyota IQ "vola", ed esteticamente è più aggressiva, grazie alla carrozzeria della GR Yaris

Moto - News: Toyota iQ: la "special" con motore Kawasaki e carrozzeria GR Yaris

Share


Ci pensate ad una citycar, dotata del motore della Kawasaki ZX-14R? E' il caso di una piccola Toyota iQ, che ha ricevuto le "cure" di un appassionato giapponese che non si è fermato alla sola modifica del motore, bensì ha pensato di dotarla anche della carrozzeria della GR Yaris. L’auto ha destato l'interesse dei media, tant'è che sarà esposta addirittura al Salone di Tokyo 2022. La potenza? 211 CV, abbastanza per divertirsi...

Look GR Yaris, cuore Kawasaki

Pare proprio che in Giappone la Toyota iQ vanti una nicchia di appassionati. Molti di questi, le hanno elaborate a livelli assurdi, proprio come questa oggetto del redazionale. Il nostro appassionato ha pensato poi di rivedere sia l'anteriore che il posteriore dell'auto, dotandola dei pezzi della della versione GR della Toyota Yaris (un'auto dedicata ai rally che vanta nel suo piccolo ben 261 CV). Naturalmente, essendo la iQ più piccina, il lavoro di adattamento non è stato certo semplice. L'anti Smart però, ha visto un allargamento delle carreggiate e l’abbassamento dell'assetto. Per tenere a bada la potenza poi, sono state installate delle ruote maggiorate.

Veniamo però alla parte interessante, il motore. Ora c'è sotto il quattro cilindri in linea della sportiva Kawasaki ZX-14R, un 1,4 litri in grado di erogare una potenza di 211 CV ed una coppia massima 154 Nm. Il propulsore originale? Era un 1.0 da 68 CV ed un 1.3 da 99 CV. "Robetta" a confronto del risultato attuale. Sono poi stati rivisti anche gli interni, visto che non solo abbiamo un nuovo quadro strumenti, ma anche un volante Momo e dei sedili sportivi per rimanere incollati all'auto nelle manovre più estreme. A titolo informativo, vi diciamo che la Toyota iQ più estrema però, risale al 2018, quando fu installato un motore Aston Martin V8 da 4,7 litri e 430 CV. Un mostro da 274 Km/h, chiamato Cygnet.

Articoli che potrebbero interessarti