Tu sei qui

MotoGP, Fabrizio Cecchini lascia Aprilia: "ho bisogno di un reset, come i PC"

Da 30 anni nel paddock del motomondiale, il capotecnico ha deciso di prendersi una pausa: "aspetto una proposta che mi incuriosisca"

MotoGP: Fabrizio Cecchini lascia Aprilia: "ho bisogno di un reset, come i PC"

Share


Dopo oltre 30 anni di attività nel paddock avendo ricoperto tutti i ruoli tecnici possibili in una squadra di motomondiale e dopo aver riportato importanti successi Fabrizio Cecchini a fine dicembre alla naturale scadenza del contratto Aprilia si ferma per una pausa.

Ho bisogno di resettare come si fa con i computer. Voglio fare uno spegni e riaccendi per ricominciare con nuove iniziative sempre all’interno del paddock. Non ho nulla davanti  di nuovo e proprio per questo voglio aspettare che arrivi la proposta che mi incuriosisca” ha spiegato Fabrizio, uno dei veterani della MotoGP oltre a essere uno dei tecnici più apprezzati nel paddock e colonna del team Gresini per tanti anni.

Faccio come gli allenatori di calcio… attendo nuovi stimoli e ringrazio tutti quelli che fino ad oggi - e sono tanti - hanno lavorato con me nel costruire le più grandi squadre” ha concluso.

Articoli che potrebbero interessarti