Tu sei qui

SBK, Davide Stirpe difenderà il titolo nel CIV SSP con la F3 800 RR di Extreme

Per la settima stagione consecutiva il due volte campione Davide Stirpe sarà al via con Extreme Racing Service con cui tenterà di difendere il titolo appena conquistato nel nuovo corso del CIV SuperSport

SBK: Davide Stirpe difenderà il titolo nel CIV SSP con la F3 800 RR di Extreme

Share


Ad una settimana circa dai tipici festeggiamenti natalizi è giunta una notizia nell’aria da diverso tempo. Davide Stirpe, Campione 2021 del CIV SuperSport, difenderà il titolo recentemente conquistato sempre tra i ranghi di Extreme Racing Service. Pertanto, per la settima stagione consecutiva si ricompone il binomio che ha saputo portare la MV Agusta ai vertici nazionali in due distinte occasioni, ma non solo, tant’è che si avvaloreranno del potenziale della inedita F3 800 RR nel nuovo corso della classe di mezzo delle derivate di serie.

Ribaltare i pronostici

Nonostante una categoria che man mano si è tramutata di fatto in un monomarca Yamaha, dal 2016 a questa parte Davide Stirpe ed Extreme Racing Service sono riusciti a mostrare a più riprese la bontà della (spesso incompiuta a livello internazionale) F3 675: tre pole position, tredici vittorie, ben trenta podi all’attivo e soprattutto due allori tricolore in bacheca rispettivamente nel 2017 e 2021. Proprio quest’anno il romano ha dato vita a un duello appassionante con Roberto Mercandelli (fresco di rinnovo con Rosso e Nero), affermandosi per un mero discorso di piazzamenti, come previsto in questi casi da regolamento, in un concitato atto finale fra le mura casalinghe di Vallelunga.

Spazio alla continuità

Se squadra che vince non si cambia, oltre alla inequivocabile voglia di fare tris, la prossima stagione il 29enne sarà chiamato ad un’ulteriore sfida alla guida del modello varesino di ultima generazione in virtù della rivoluzione regolamentare che vedrà la SuperSport aprire le porte alle supersportive di cilindrata maggiorata: “Inizia la nuova epoca della categoria, ma sarò ancora con Extreme Racing Service. La firma era solo una formalità - ha scritto sui social Stirpe - devo ringraziare il team manager Paolo Caravita per tutto quello che ha fatto e farà per me, per non avermi mai messo in discussione e per il bel rapporto che abbiamo instaurato fuori dalla pista. Sono carico, non vedo l'ora di cominciare la stagione con la nuova F3 800 RR”.

Photo credit: daniguazzetti.com

Articoli che potrebbero interessarti