Tu sei qui

SBK, Rea detta legge nei test di Jerez, Lecuona e la Honda a 1 secondo

Johnny precede van der Mark e Lowes, mentre Iker è quinto seguito dalla BMW di Scott Redding, attardata di un secondo e due decimi dalla vetta

SBK: Rea detta legge nei test di Jerez, Lecuona e la Honda a 1 secondo

Share


Ultimo test dell’anno a Jerez per la Superbike prima di darsi l’arrivederci a gennaio. In pista sul tracciato andaluso ci sono Honda, BMW e Kawasaki per una tre giorni che farà calare il sipario sulla stagione agonistica 2021.

Secondo quanto raccolto dai colleghi di Speedweek, nella giornata odierna il più veloce del gruppo si è rivelato Johnny Rea, autore del riferimento in 1’39”561. Il Cannibale della Kawasaki ha recitato un copione a parte, tanto da rifilare oltre mezzo secondo al primo degli inseguitori, ovvero la BMW di Michael Van der Mark. In terza posizione si inserisce invece la Kawasaki di Alex Lowes, incalzato dalla M 1000 RR di Laverty, in azione con i colori del team Bonovo.

Tra i temi di giornata c’è poi il debutto di Vierge e Lecuona con la Honda. Per l’occasione Iker ha chiuso il mercoledì con il quinto tempo a un secondo dal riferimento fissato da Rea, mentre Xavi è settimo a con un gap dalla vetta di un secondo e due decimi. Non male come inizio quello dei due giovani di casa HRC in quello che è stato il primo contatto assoluto con una Superbike gommata tra l'altro Pirelli, pneumatici per entrambi sconosciuti.

Tra i due portacolori HRC si inserisce la BMW di Scott Redding, attarda di un secondo e un decimo dal vicecampione del mondo. Chiude il gruppo Loris Baz con la M 1000 RR del team Bonovo.    

TEST JEREZ – I TEMPI DEL MERCOLEDì

1. Jonathan Rea (GB), Kawasaki, 1:39,561 min

2. Michael van der Mark (NL), 1:40,161

3. Alex Lowes (GB), Kawasaki, 1:40,454

4. Eugene Laverty (IRL), BMW, 1:40,612

5. Iker Lecuona (E), Honda, 1:40,621

6. Scott Redding (GB), BMW, 1:40,701

7. Xavi Vierge (E), Honda, 1:40,745

8. Loris Baz (F), BMW, 1:41,135  

 

Articoli che potrebbero interessarti