Tu sei qui

SBK, Rosso e Nero rinnova con Roberto Mercandelli per l’assalto al CIV SSP 2022

Dopo aver sfiorato la conquista del campionato, Roberto Mercandelli e il Team Rosso e Nero proseguiranno insieme nel CIV SuperSport 2022 per riscattare il recente epilogo della stagione. Al suo fianco promosso Nicola Gianico

SBK: Rosso e Nero rinnova con Roberto Mercandelli per l’assalto al CIV SSP 2022

Share


Squadra che vince (o quantomeno ci arriva vicino…) non si cambia. Da un decennio a questa parte regolarmente iscritto al competitivo CIV SuperSport, per il secondo anno consecutivo il Team Rosso e Nero ha rinnovato la fiducia a Roberto Mercandelli per il definitivo assalto al titolo 2022. Con le Yamaha YZF-R6 ben preparate, la struttura capitanata da Roberto Adami si presenterà con legittime aspirazioni di classifica, frutto di una stagione in cui si sono giocati l’ambito tricolore fino alla bandiera a scacchi di Vallelunga, sfuggitoli per appena … un secondo posto!

Mercandelli deciso

Passato al Team Rosso e Nero dopo un prolungato sodalizio con la Scuderia Improve-Firenze Motor, Roberto Mercandelli ha vissuto un’effettiva seconda giovinezza. Senza dimenticare la positiva wild card a Misano nel Mondiale di categoria, pronti-via è tornato al successo nel CIV in quel del Mugello a distanza di tre anni dall’ultima volta, rendendosi successivamente protagonista di un appassionante testa-a-testa (nel vero senso della parola: 179 punti ad ex aequo) con Davide Stirpe, risoltosi in favore del rivale soltanto per una questione di piazzamenti come previsto da regolamento. Malgrado l’incertezza legata all’ingresso delle supersportive di media cilindrata, la volontà del 28enne è assai chiara: "Sono molto felice di proseguire la mia avventura nel Team Rosso e Nero, è un bel regalo di Natale anticipato. Il 2021 è andato alla grande ed è mancata solo la ciliegina sulla torta! Ci riproveremo nel 2022, consapevoli di essere forti, competitivi e uniti. Vorrei vincere più gare possibili e puntare al titolo sulla stessa falsariga di quest’anno”, ha ammesso.

Esordio per Gianico

Nicola Gianico (a sx) stringe la mano al team manager Roberto Adami (dx)

In linea con quanto visto nel recente passato, la formazione di Roberto Adami schiererà ben due moto. Pertanto, al fianco di Mercandelli, si è deciso di scommettere nuovamente su una “quota verde”: Nicola Gianico. Giovane di belle speranze, nell’ultimo triennio ha partecipato dapprima al monomarca Yamaha R3 Cup e in secondo luogo al CIV SuperSport 300, laureandosi “Rookie Of The Year” nel 2020. Archiviata un’annata conclusasi anzitempo in virtù della separazione con CM Racing, l’abruzzese si appresta a vivere la prima esperienza in pianta stabile nel CIV SuperSport, categoria con cui ha cominciato a prendere dimestichezza sempre alla guida di una YZF-R6 qualche mese or sono rispettivamente nei round di Misano della Coppa Italia e di Cremona dell’Alpe Adria International Motorcycle Championship (QUI il pezzo): “Sono pieno di entusiasmo e voglia di dimostrare in pista tutta la mia passione. Ora ci potrò riuscire grazie alla grande opportunità concessami da una squadra così rinomata come Rosso e Nero - ha detto il classe 2002 - mi sono trovato a mio agio fin da subito con ogni membro, sono compatti e lavorano con estrema professionalità. Sono convinto che riuscirò a portare a casa bei risultati grazie al loro supporto”.

Photo credit: daniguazzetti.com, Team Rosso e Nero

Articoli che potrebbero interessarti