Tu sei qui

SBK, Ryan Vickers chiamato ad una nuova sfida nel BSB: nel 2022 in FHO Racing

Dopo il prolungato sodalizio con Lee Hardy Racing, nel British Superbike 2022 il giovane Ryan Vickers passerà al team FHO Racing al fianco di Peter Hickman

SBK: Ryan Vickers chiamato ad una nuova sfida nel BSB: nel 2022 in FHO Racing

Share


Rilevato il posto del glorioso Smiths Racing, nella campagna inaugurale nel British Superbike il neonato FHO Racing si è tolto fin da subito la soddisfazione di regalare alla M1000RR di ultima generazione il primo podio nella terra d’Albione per mano di Peter Hickman. Confermato da tempo il recordman sul giro al Tourist Trophy in grado di tornare alla vittoria nel BSB dopo sette anni e qualificarsi persino allo Showdown, in vista della prossima stagione la struttura capitanata da Faye Ho ha deciso di investire sui giovani, accordandosi nientemeno che con Ryan Vickers.

Ossessione podio

Proiettato nella top class in qualità di Campione 2018 del British SuperStock 600, il 22enne ha vissuto un triennio di alti e bassi sotto le insegne della RAF. Promosso da Lee Hardy Racing nel tentativo di non far rimpiangere Jake Dixon, tuttavia Ryan Vickers ha mostrato soltanto in parte le personali doti velocistiche, senza mai andare oltre un quarto posto quale miglior piazzamento. Sempre alla ricerca del definitivo salto di qualità, in previsione dell’anno venturo ha optato per sposare la causa di FHO Racing col chiaro intento di andare a caccia della top-3 numero uno in carriera. Un traguardo da raggiungere alla guida della supersportiva tedesca.

Desideroso

Se fino al 2021 aveva lavorato prevalentemente in proprio, dalla prossima stagione avrà l’opportunità di crescere ulteriormente e apprendere da un pilota del calibro di Peter Hickman: “Sono estremamente grato di poter correre con FHO Racing. Durante la stagione si è vista la loro dedizione e sono davvero impaziente di unirmi alla squadra - ha detto Vickers - Peter [Hickman] è stato incredibile quest’anno e sarà un privilegio lavorare al suo fianco in un ambiente così professionale. Non sono qui solo per imparare, ma anche per vincere e sento che questa è l’occasione giusta. La moto è una comprovata vincitrice di gare nel BSB. Quindi non vedo l’ora di provarla e iniziare a preparare il 2022”.

Articoli che potrebbero interessarti