Tu sei qui

SBK, Jason O’Halloran rinnova con McAMS Yamaha nel BSB 2022

Per la quarta stagione consecutiva Jason O’Halloran correrà con McAMS Yamaha nel British Superbike, dove nel 2022 andrà a caccia del titolo recentemente sfuggitogli

SBK: Jason O’Halloran rinnova con McAMS Yamaha nel BSB 2022

Share


Nella stagione appena trascorsa, Jason O’Halloran ha toccato con mano pregi e difetti del format del British Superbike. Dominatore indiscusso della Regular Season, successivamente ha fatto (clamorosamente) depauperare il considerevole margine di vantaggio sugli inseguitori allo Showdown come accaduto a qualche illustre suo predecessore, dovendo dire addio ai personali sogni di gloria in favore del compagno di squadra Tarran Mackenzie (appena riconfermato, QUI il pezzo). Malgrado l’epilogo, l’australiano ha confermato di essere entrato definitivamente nel novero dei piloti potenzialmente in grado di conquistare il titolo, a cui ambirà senza mezzi termini nel 2022 di nuovo tra i ranghi di McAMS Yamaha.

Titolo sfiorato

Approdato al 2021 con i galloni di vicecampione in carica, pronti-via il 33enne ha monopolizzato la scena con una sontuosa tripletta nel week-end inaugurale di Oulton Park, seguita da un filotto di ulteriori otto vittorie e altrettanti piazzamenti a podio. In assoluto stato di grazia tanto da annoverare oltre 100 lunghezze di vantaggio dopo i primi otto round, il rimescolamento delle carte previsto dai playoff di fine stagione e due cadute di troppo hanno contribuito in negativo a fargli perdere progressivamente contatto dal vertice della classifica, concludendo in terza posizione a 40 punti di distanza dal team-mate (basti pensare che ne aveva addirittura 30 a proprio favore ad inizio Showdown…).

Voglia di riscatto

Contestualmente alla miglior campagna di sempre nella top class della terra d’Albione, in vista del 2022 l’intenzione di Jason O’Halloran è di ripartire da quanto di buono mostrato nella prima parte della stagione corrente, al contempo proseguendo il sodalizio con la compagine capitanata da Steve Rodgers per il quarto anno consecutivo: “Questa è stata la mia stagione più proficua nel BSB, con ben 11 successi ed essendo salito sul podio in 22 delle 33 gare totali. Non si può nascondere il fatto che l’anno non sia terminato secondo i piani - ha puntualizzato O’Halloran - motivazione in più per il 2022. Nelle passate settimane abbiamo individuato le aree in cui dobbiamo migliorare e fatto una visita assai produttiva alla sede di Yamaha Racing in Italia. La R1 è senza dubbio la moto ideale in questo momento e, da quando sono entrato nella squadra, ogni volta abbiamo compiuto uno step significativo. Speriamo di poterlo fare anche l’anno prossimo”.

Articoli che potrebbero interessarti