Tu sei qui

SBK, Danny Buchan e Andrew Irwin proseguono con SYNETIQ BMW nel BSB 2022

Per la seconda stagione consecutiva il SYNETIQ BMW Motorrad rinnova la fiducia a Danny Buchan e Andrew Irwin in vista del British Superbike 2022

SBK: Danny Buchan e Andrew Irwin proseguono con SYNETIQ BMW nel BSB 2022

Share


Da oltre un quinquennio a questa parte formazione di riferimento della Casa di Monaco di Baviera nel British Superbike, anche durante la prossima stagione il glorioso SYNETIQ BMW Motorrad farà affidamento sulla coppia composta da Danny Buchan e Andrew Irwin. Reduci dalla esperienza inaugurale alla guida della M1000RR di ultima generazione, per il secondo anno consecutivo la struttura capitanata da Hector e Philip Neill ha deciso di rinnovare la fiducia ad entrambi in vista del 2022, in cui si presenterà con legittime aspirazioni per sfatare definitivamente il tabù primato.

Buchan ambizioso

Approdato nel TAS Racing dopo un prolungato sodalizio con Kawasaki, quest’anno Danny Buchan ha saputo regalare alla nuova supersportiva tedesca le primissime gioie nella terra d’Albione, tanto da cogliere una magnifica doppietta nel terzo round in quel di Knockhill. Malgrado qualche piccola disavventura successivamente ha fatto ritorno sul podio in ulteriori due occasioni, qualificandosi pienamente per lo Showdown, terminando al settimo posto. Prestazioni che pongono il gigante dell’Essex in primo piano in previsione 2022: “Sono al settimo cielo per l’accordo raggiunto con SYNETIQ BMW. Avevamo già in programma di disputare un altro anno insieme - ha ammesso Buchan - visti i buoni risultati di questa stagione, sono sicuro che il 2022 possa essere il nostro anno. Sarà senz’altro una grande sfida, ma credo nella squadra e nel supporto diretto di BMW. Non vedo l’ora di cominciare”.

Irwin motivato

In cerca di riscatto in seguito alla “rumorosa” separazione da Honda Racing UK, Andrew Irwin ha sofferto più del previsto il passaggio dalla Fireblade alla quattro cilindri in linea bavarese, annoverando appena un podio all’attivo (oltretutto sul bagnato…) alla fine della stagione. Con l’auspicio di avvicinarsi maggiormente alle posizioni che contano, l’originario di Carrickfergus è deciso a lasciarsi alle spalle il 2021 nel tentativo di mostrare il suo reale potenziale: “Quello che si è da poco concluso non è stato certamente il mio anno migliore nel BSB, ma proprio per questo motivo sono più motivato che mai in chiave 2022. Voglio dimostrare a tutti di essere un vincente anche sulla BMW e per questo ringrazio la squadra per avermi dato nuovamente fiducia. Cercherò di ripagarli concludendo in top-3 quante più volte possibile", ha detto Irwin.

Articoli che potrebbero interessarti