Tu sei qui

Cerchio moto rovinato? Ecco come ritorna nuovo! - VIDEO

Se la vostra amata moto ha i cerchi rovinati, si può porre rimedio. Ecco come fare per effettuare un restauro e farlo tornare come nuovo

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Avete trovato una moto abbandonata ed ha i cerchi rovinati? Vivete vicino al mare e la salsedine ha "distrutto" il vostro cerchio? Oppure semplicemente, dopo tanti anni, ha bisogno di un po' di coccole... Ecco il video che fa per voi, ovvero come restaurare un cerchio. La prima cosa da fare è dare una prima pulita con l'idropulitrice e smontare la gomma. Va poi tolto il disco freno, così come la corona, facendo attenzione a non spanare i bulloni o i dadi. Chiaramente, lasciare agire uno sbloccante richiede tempo e pazienza.

Due coccole al nostro cerchio

Vanno poi rimossi i parastrappi con un cacciavite, facendo attenzione a non graffiare nulla. Se rovinati, probabilmente questi si sbricioleranno (sono in gomma), ma tanto in ogni caso saranno da sostituire. A questo punto, andremo a rimuovere la valvola, tagliandola con un cutter da un lato, e facendo leva dall'altro lato con uno strumento per rimuovere la base della stessa. Togliamo i pesi attaccati sul cerchio, se ce ne sono, e con un prodotto specifico per togliere ruggine e ossido, lasceremo bulloni e disco per qualche ora, fino a vederli tornare puliti.

Andremo a pulire il cerchio con dei prodotti specifici, spazzole, "olio di gomito", e nuovamente idropulitrice per togliere la sporcizia. Con un apposito prodotto, andremo a spennellare il cerchio per rimuovere la vecchia vernice. Una spazzola in metallo, ci aiuterà a rimuovere la vecchia verniciatura. Nuovamente andremo a pulire con l'idropulitrice ad alta temperatura, ed avremo il nostro cerchio "pulito". Procederemo con pulendo ogni sua parte con coarta vetrata, e punte specifiche del trapano, per poi passare il cerchio con la carta vetrata sottilissima.

Con del nastro carta andremo ad "escludere" le parti che non dovremo verniciare, come l'interno, e sagomata la carta stessa, passeremo prima un prodotto per far aderire meglio il primer al cerchio e poi un altro prodotto specifico. Poi, asciugato questo, andremo a passare della carta vetrata ancora più sottile, puliremo bene il cerchio e daremo una mano di primer. Asciugato questo, procederemo con la verniciatura del colore scelto. Una ulteriore "mano" di trasparente, gli eventuali adesivi, e procederemo a rimontare disco e ricambi (meglio cambiare anche i cuscinetti). Buona visione.

Articoli che potrebbero interessarti