Tu sei qui

SBK, Luke Hopkins prosegue nel BSB con il familiare Black Onyx Security Honda

Come accaduto nel corso del 2021, la prossima stagione Luke Hopkins sarà ancora presente nel British Superbike con la CBR 1000 RR-R del Team Black Onyx Security gestito dal padre

SBK: Luke Hopkins prosegue nel BSB con il familiare Black Onyx Security Honda

Share


Per la seconda stagione consecutiva, Luke Hopkins correrà nel British Superbike alla guida di una CBR 1000 RR-R a conduzione familiare. Dopo l'esordio del 2021, per certi versi inatteso, l’originario di Sittingbourne avrà l'opportunità di proseguire la personale avventura nella top class della terra d'Albione anche l'anno venturo sempre all'interno dei programmi del Team Black Onyx Security, piccola compagine gestita direttamente dal padre Gareth.

Esordio nel BSB

Inizialmente in procinto di disputare il Pirelli National Superstock Championship (la SuperStock 1000 d'oltremanica), quest'anno Luke Hopkins ha cambiato i propri piani in corso d'opera, decidendo di anticipare il debutto nel British Superbike. Nonostante il primo piazzamento a punti giunto in occasione del week-end inaugurale di Oulton Park, col prosieguo degli appuntamenti sono emersi i limiti del pacchetto tecnico ancora in fase di sviluppo, restando di fatto ben lontano dalla top-15. In virtù dell'esperienza maturata durante il 2021, in vista della prossima stagione l'intenzione è quantomeno di avvicinarsi nonché lottare costantemente coi piloti di centro gruppo.

Aspettative 2022

"Non ho potuto dire di no quando mi si è presentata l'occasione di gareggiare nel BSB - ha ammesso Luke Hopkins - per un pilota è un sogno poter competere ai massimi livelli e il BSB è uno di quei campionati Superbike più rinomati a livello internazionale. Al debutto ho migliorato i miei tempi sul giro in ogni tracciato. Con mio padre abbiamo imparato molto sulla gestione dell'elettronica, quindi ci auguriamo di fare tesoro di questa esperienza in modo da essere maggiormente competitivi nel 2022".

Photo credit: Motoaerophotography

Articoli che potrebbero interessarti