Tu sei qui

Fiat Panda 4×4: M-Sport la trasforma in Lancia Delta HF Integrale

Può una Fiat Panda 4 x 4 avere quasi 300 CV? Secondo M-Sport, sì, e ve lo dimostrano con un VIDEO

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


La Fiat Panda è praticamente da sempre l'auto più venduta in Italia. E' un pezzo di storia dell'automobilismo italiano, c'è poco da fare. Nasce come utilitaria, quindi non è certo fatta per correrci. Piano, questo fino a quando un preparatore non ci mette mano, e se il preparatore ha il nome di M-Sport, allora le cose cambiano. M-Sport è un scuderia che è stata fondata in Inghilterra nel 1979 ed ha preso parte a diversi mondiali WRC, tendenzialmente con delle Ford. In un passato recente, non sono mancate collaborazioni ufficiali addirittura con Bentley. Insomma, l'avrete capito, non scherzano! L'ultimo progetto, interessa proprio una Fiat Panda, 4×4, che dopo mesi di lavoro, nasce con una netta ispirazione con la Fiesta R5 Mk1, auto con cui M-Sport ha vinto di più.

Panda 4×4 di M-Sport: look da HF

Esternamente ha molto della Lancia Delta HF Integrale, ma del marchio italiano non c'è nulla, anzi. La Panda by M-Sport nasce non solo su commissione e come esemplare unico, ma con il motore Ford EcoBoost da 1,6 litri in grado di "sparare" quasi 300 CV di potenza massima. La scocca originale della povera Fiat Panda è stata naturalmente allargata, così da poter adattare il telaio della Ford Fiesta, particolare essenziale, che contribuirà alla superiore guidabilità della vettura, soprattutto in curva. Come detto, il propulsore è Ford, e vanta un cambio a cinque rapporti.

Salendo a bordo, troviamo alcuni particolari della piccola Fiat Panda, ma la differenza vera la fa un roll-bar omologato direttamente dalla FIA, così da garantire l'incolumità di pilota e co-pilota in caso di incidente. L'auto è stata completamente "svuotata" del superfluo, ad iniziare dal divanetto posteriore, dove ora trova spazio una ruota posteriore di emergenza. Guardando il video, troviamo mano a mano nuovi e diversi particolari, come il logo "Panda 4 x 4" sul portellone posteriore. Dicevamo del telaio, di una delle 294 Ford Fiesta R5 prodotte fino ad oggi. Da qui, troviamo una larghezza dell'auto di oltre 36 cm in più, complici anche i parafanghi. Non manca anche lo splitter anteriore ed un gigantesco diffusore al posteriore.

Articoli che potrebbero interessarti