Tu sei qui

MotoGP, Via gli striscioni di Valentino da Tavullia: coprono le mura medievali

Dopo una segnalazione arrivata alla Soprintendenza il Comune ne ha deciso la rimozione, anche lo Yellow Park nel mirino

MotoGP: Via gli striscioni di Valentino da Tavullia: coprono le mura medievali

Share


Valentino Rossi si è ritirato e scompaiono i suoi striscioni di Tavullia. Non si tratta però di un precoce disinnamoramento da parte dei tifosi del Dottore, ma di una richiesta da parte della Soprintendeza di Ancona, come riporta il Corriere Adriatico.

Lo striscione giallo con la scritta ‘Grazie Vale!’ che capeggiava sul Cassero Mediovale quindi non c’è più, come quello con tutte le foto della carriera del campione. Non solo, anche lo Yellow Park, il parco giochi dedicato ai bambini e realizzato ai piedi delle mura, non rispetterebbe l’architettura medievale circostante.

La segnalazione è arrivata dal Sabap Marche da parte di un residente, appartenente a Italia Nostra. Un decisione su quegli striscioni non è ancora stata presa, ma il Comune ha deciso per il momento di toglierli in attesa della decisione della Sovrintendenza.

In paese, però, sono in tanti a storcere il naso. Non solo per l'affetto nei confronti del loro concittadino, ma perché quegli striscioni, e soprattutto il parco tematico, avrebbero riqualificato la zona. Ora la palla è nelle mani della Soprintendenza.

Articoli che potrebbero interessarti