Tu sei qui

Suzuki S-Cross Hybrid 2022: un altro passo avanti per il SUV giapponese

La nuova Suzuki S-Cross Hybrid vanta efficienza energetica, sistemi di sicurezza avanzati, guida autonoma di livello 2 e piena connettività. Si inizia con la 1.4 Starview AT 4WD ALLGRIP

Auto - News: Suzuki S-Cross Hybrid 2022: un altro passo avanti per il SUV giapponese

Share


Suzuki presenta la nuova S-Cross Hybrid, un SUV che è stato progettato pensando alla sportività, come alla dinamicità. Vanta capacità off road garantite dal sistema 4x4 ALLGRIP, ma anche tanta efficienza, potenza, sistemi di guida autonoma di livello 2 e infotainment avanzati. La griglia frontale piano-black conferma il carattere dinamico ed i passaruota squadrati, insieme con i dettagli silver degli skid-plate anteriore e posteriore, sposano appieno la natura SUV aggressiva della nuovo prodotto giapponese. Vediamo come è fatto.

Suzuki S-Cross Hybrid 2022 in pillole

Il nuovo SUV giapponese vanta un abitacolo spazioso (ospita comodamente 5 adulti), grazie ad una capacità bagagliaio di 430 litri. Il tetto apribile panoramico e gli interni finemente curati esaltano ancora di più l’esperienza di guida. Grazie alla generosa coppia del motore 1.4 turbo BOOSTERJET e al sistema ibrido 48V con motore elettrico da 10Kw, la nuova S-Cross Hybrid garantisce efficienza e potenza. A questo si aggiunge il sistema 4x4 ALLGRIP SELECT, un display da 9” e un set di sistemi avanzati di guida autonoma di livello 2, per un SUV veramente completo.

Estetica rivista

La prima impressione è dominata dall’aspetto imponente della griglia frontale piano-black. L’ampia superficie della griglia è segnata dall’emblema Suzuki sospeso da una barra cromata. Il frontale e il posteriore sono caratterizzati da dettagli silver per gli skid-plate che definiscono il look aggressivo inconfondibilmente SUV. I gruppi ottici anteriori e posteriori a Led aggiungono al risparmio energetico un tocco di stile, mentre i passaruota squadrati sottolineano la forza del design delle fiancate, unendo muscolosità e dinamismo. E' disponibile in otto colorazioni: il nuovo Grigio Oslo, il Nero Dubai, l’Arancione Grand Canyon, il Bianco Artico, il Rosso Siviglia, il Blu Capri e l’Argento New York. Ad essi si affianca il Bianco Santorini, con finitura pastello.

Le ampie vetrature, compreso il tetto panoramico, garantiscono una percezione di spazio unica. I sedili, con fianchi seduta e schienale in pelle, offrono nella parte centrale una finitura con effetto tessuto, a sottolineare il carattere off-road dell’auto. Il design della plancia è deciso e moderno. Il quadro strumenti ha un profilo ampio e fortemente tridimensionale. Lo spazioso touchscreen da 9” al centro della plancia garantisce connettività smartphone wireless (Apple CarPlay e Android Auto) e integra tutte le informazioni di bordo della vettura . Al centro del tunnel centrale domina la presenza del selettore del sistema 4x4 ALLGRIP. Di serie su tutte le versioni abbiamo il climatizzatore automatico bi-zona, la console al tetto con luci di cortesia e vano porta-occhiali, l console frontale con presa USB, il poggiabraccio centrale con vano portaoggetti ed il poggiabraccio centrale con porta-bicchieri integrato.

Motore 1.4 BOOSTERJET

S-Cross Hybrid è equipaggiata con un motore 1.4 turbo BOOSTERJET, un’unità estremamente efficiente e ricca di coppia, grazie alla sua turbina a bassa inerzia, all’ottimizzazione del sistema di iniezione diretta, alla fasatura variabile elettrica in aspirazione e all’elevato rapporto di compressione. E' dotata del sistema ibrido Suzuki 48V che alimenta un motore elettrico da 10Kw. In condizioni normali il sistema è in grado di ridurre il consumo di carburante garantendo supporto all’erogazione di coppia attraverso un motore elettrico. Quando rileva la richiesta di potenza, il sistema di compensazione della coppia e il torque boost aumentano la risposta, la fluidità e l’accelerazione. Come accennato, abbamo poi quattro modalità selezionabili dal comando sul tunnel centrale (Auto, Sport, Snow e Lock) per la regolazione del sistema 4x4. Il sistema è controllato elettronicamente e adatta la quantità di coppia da ripartire verso le ruote posteriori e dialoga con il sistema ESP®, la gestione motore e gli altri sistemi di bordo per garantire la risposta più adeguata per ogni modalità.

Sistemi di guida autonoma di livello 2

La nuova S-Cross Hybrid è dotata di avanzati sistemi di sicurezza e guida autonoma di livello 2, integrati con videocamere e sensori.

- “Attento frena” (DSBS-Dual Sensor Brake Support): durante la marcia, una videocamera monoculare e un sensore radar rilevano la presenza di veicoli o pedoni. In caso di rischio di collisione, il sistema avverte il guidatore o agisce autonomamente sul sistema frenante in base alle condizioni, per prevenire l’impatto o mitigarne le conseguenze.

- Cruise Control Adattativo con funzione Stop & Go: il Cruise Control Adattativo è in grado di accelerare e frenare per mantenere una distanza di sicurezza predefinita dal veicolo che precede. In abbinamento al cambio automatico a 6 rapporti, con la funzione stop & go, può portare il mezzo fino all’arresto completo ove necessario, per poi far ripartire la vettura quando i mezzi che precedono riprendono la marcia, come nel caso di traffico intenso.

- Videocamera 360°: la videocamera 360° garantisce nuova sicurezza e comfort. Quattro videocamere (anteriore, posteriore e due laterali) offrono più viste, inclusa una vista 3D esterna, una vista sintetica interna, una vista bird-eye, per il massimo del controllo durante il parcheggio o in manovra in spazi ristretti.

Ulteriori sistemi di sicurezza e guida autonoma di livello 2:
“Guidadritto” (LDW-Lane Departure Warning e LDP-Lane Departure Prevention):
avviso superamento corsia e sistema di mantenimento corsia
- “Restasveglio” (WA-Weaving Alert): monitoraggio attenzione del guidatore
- “Occhioallimite” (TSR-Traffic Sign Recognition): riconoscimento segnali stradali
- “Nontiabbaglio” (HBA-High Beam Assist): abbaglianti automatici
- “Guardaspalle” (BSM-Blind Spot Monitor): monitoraggio angoli ciechi
- “Vaipure” (RCTA-Rear Cross Traffic Alert): monitoraggio angoli ciechi in retromarcia
- “Partifacile” (HHC-Hill Hold Control): assistenza per le ripartenze in salita.

Articoli che potrebbero interessarti