Tu sei qui

Acosta al debutto in Moto2: "Subito a mio agio ma ho tanto da imparare"

Pedro ha concluso con ill 13° tempo i due giorni di test a Jerez. "Il team mi ha messo subito a mio agio, ora è tempo di riposare e diventae più forte"

Moto2: Acosta al debutto in Moto2: "Subito a mio agio ma ho tanto da imparare"

Share


Ha vinto il titolo Moto3 nella sua stagione di debutto, mancando per un solo giorno il record di precocità di Loris Capirossi, ma per lui è arrivato già il momento di voltare pagina. Pedro Acosta ha iniziato a Jerez la sua nuova avventura, in Moto2. Stesso team, Ajo la fucina di talenti della KTM, e una nuova moto da conoscere.

Il campione spagnolo, si sa, impara in fretta e al termine dei due giorni di test non si è fatto mancare un bel giro, in 1’42”895, vale a dire il 13° assoluto e più lento di meno di mezzo secondo dal ben più esperto compagno di squadra Augusto Fernandez.

In generale, mi sono trovato molto bene in questi due giorni di test, soprattutto nel secondo - il bilancio di Pedro - L’unico obiettivo era fare esperienza e chilometri sulla Moto2, ho tanto da imparare. Sono contento del lavoro che abbiamo svolto e la squadra ha fatto il suo meglio per farmi sentire a mio agio fin dal primo momento. Ora è tempo di riposare e allenarmi per diventare più forte”.

Articoli che potrebbero interessarti