Tu sei qui

Eicma 2021 - Yamaha XSR700 2022: nuove grafiche e XSR700 XTribute

Alle nuove colorazione si aggiunge la Yamaha XSR700 XTribute

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Con l'introduzione dei nuovi modelli nel 2021 e nel 2022, la gamma Yamaha XSR Sports Heritage viene portata a un livello superiore in termini tecnologici. Il segmento ha raggiunto una sua maturità senza perdere il carattere ribelle. Tutte le XSR hanno una finalità e un terreno ideale specifico: la XSR900 predilige un ambiente in cui la sua potenza possa essere scatenata, la XSR125 si sente a proprio agio nei centri urbani, la XSR700, che vi presentiamo ora, è una perfetta fusione di entrambi i mondi, in quanto si destreggia facilmente tra le strade urbane, senza temere le strade tortuose e le curve infinite.

Yamaha XSR700: il giusto compromesso

Yamaha guarda al futuro ed è per questo che ha deciso di migliorare il modello della attuale XSR700 con una serie di modifiche. La nuova XSR700 presenta i noti aspetti del design legati alla tradizione, le forme del serbatoio di ispirazione rétro, la sella dritta e i gruppi ottici dal design classico. Obiettivo è rispettare le moto del passato - pur accogliendo la contemporaneità con l'utilizzo di tecnologie moderne come l'ABS, le luci a LED ed il motore CP2 E5 più efficiente fino a oggi. Per i colori del 2022, Yamaha ha attinto a una delle moto più iconiche della nostra ricca storia. La famosa RD350LC a 2 tempi dei primi anni '80 è l'ispirazione per l'interpretazione moderna dello schema cromatico, in un vivace bianco e blu e in una più elegante combinazione di nero e oro.

Faro a LED e cruscotto rivisto

Introdotta nella nuovissima XSR125, la gamma Sport Heritage ha ricevuto un miglioramento nel design. Un nuovo faro anteriore LED circolare ispirato alla tradizione, con il proiettore diviso e una luce di posizione semicircolare. La luce posteriore presenta una forma tonda classica, garantendo nel contempo una visibilità ottimale grazie alla tecnologia LED. Gli indicatori di direzione a LED hanno una forma, il più possibile  minimalista, ma garantiscono anche un'elevata visibilità. La strumentazione LCD è stata posizionata in una nuova posizione più avanzata per migliorare chiarezza e visibilità. Le linee e la posizione sono progettate per adattarsi al nuovo faro, conferendo alla moto un look dal "naso all'insù" più snello.

Con la crescente maturità della XSR700, diverse migliorie sono state apportate in termini sia di prestazioni che di sicurezza. Come gli altri modelli, la XSR700 monta l'ultima versione del motore da 689 cc conforme con Euro5. Per perfezionare le prestazioni di guida, la XSR700 è dotata di nuovi freni anteriori più grandi da 298 mm, una forcella rivisitata nel setting e gli pneumatici Michelin Road 5. Per accompagnare le manopole e le leve completamente nere, i blocchetti elettrici hanno ricevuto un aggiornamento tecnico che li rende più facili da usare. Il radiatore ha nuove protezioni laterali, per rendere più lineare l'aspetto complessivo e consentire agli indicatori  di direzione di staccarsi dalla parte anteriore.

XSR700 XTribute

Yamaha rende omaggio ad una delle moto più amate di tutti i tempi: la XT500. Oltre ai chiari riferimenti al design, entrambi i modelli condividono una serie di caratteristiche essenziali che li rendono facili da amare. Nasce la XSR700 XTribute , con la finitura delle cover del serbatoio di alluminio spazzolato, ed un pacchetto grafico ispirato alla XT abbinato a i parafanghi bianchi e cerchi in oro. La XTribute è dotata di un manubrio con traversino di rinforzo, è più ampio, e non mancano gli pneumatici Pirelli MT-60RS. La sella è piatta e arrivano i soffietti alla forcella. Le nuove XSR700 e XSR700 XTribute saranno disponibili presso i concessionari Yamaha a partire da aprile 2022.

Articoli che potrebbero interessarti