Tu sei qui

MotoGP, Bezzecchi: "Grazie a Ducati porto a casa divertimento e tanta adrenalina"

"Sono contento di come ho guidato oggi. Consigli da Bagnaia e Marini? È ancora troppo presto, sono distante dal loro livello"

MotoGP: Bezzecchi: "Grazie a Ducati porto a casa divertimento e tanta adrenalina"

Share


Il battesimo del fuoco è finito. Marco Bezzecchi ha completato il suo primo test con la Ducati e può tornare a casa soddisfatto. Non è tanto una questione di tempi, non fondamentali in questo momento, ma di fiducia.

È stata una buona giornata, mi sono sentito meglio sulla moto e ho continuato il lavoro iniziato ieri - il suo bilancio - Non ho preso rischi particolari per fare un giro secco, non serviva a molto, dovevo acquistare prima di tutto fiducia. Mi porto a casa tanto divertimento sulla moto, cosa che è la cosa fondamentale, e un sacco di adrenalina. Ora so cosa dovrò fare durante l'inverno per prepararmi all’anno prossimo”.

Magari avrà anche tempo per carpire un po’ di segreti ai due compagni di Academy Bagnaia e Marini, che conoscono bene la Desmosedici.

Se ho bisogno di una mano loro ci sono sempre, ho già parlato con Pecco in questi giorni, soprattutto la sera a cena - ha detto il Bez - Però, in questo momento, la differenza fra il mio livello e il loro è troppo grande per chiedere consigli. Oggi ho preso un secondo da Luca, ma sono rimasto soddisfatto da come guidavo”.

Bagnaia ha detto di avere visto Bezzecchi bene soprattutto in staccata.

La Ducati ha come punto di forza la frenata, è stato un adattamento bello anche se non facile, all’inizio i freni in carbonio sono stati una bega - ha ammesso - Semmai fatico di più a fare girare moto, perché mi serve più fiducia sull’anteriore e lo prendo ancora un po’ con le pinze”.

Per quanto riguarda il fisico, invece, non sembrano avere problemi.

La schiena un po’ mi fa male, ma perché la posizione in sella è molto differente da quella sulla Moto2 devo ancora adattarmi. Poi avverto un po' di dolore al pollice della mano sinistra, perché lo uso per il freno posteriore. Per quello ho già un’idea… mi allenerò tutto l’inverno con la Playstation” ha scherzato.

Articoli che potrebbero interessarti