Tu sei qui

Honda RC213V-S: la moto giapponese più costosa mai venduta all'asta

E' stata venduta ad oltre 200.000 euro una Honda RC213V-S. E' lei la moto giapponese più costosa mai venduta ad un'asta, la moto dei record

Moto - News: Honda RC213V-S: la moto giapponese più costosa mai venduta all'asta

Share


Avete idea di cosa possa valere una splendida Honda RC213V-S? Ve lo diciamo noi: oltre 200.000 euro. Questo è il prezzo pagato da un appassionato per una moto che vanta delle reali specifiche da MotoGP. Una moto con targa e fanali, omologata, e che può essere guidata su strada (a patto di avere un discreto conto in banca naturalmente). La moto venduta, era l'esemplare numero 58 di 213 prodotti dalla Casa dell'Ala, prodotta nel 2016, ed è stata venduta precisamente 31 ottobre 2021.

Honda RC213V-S con appena 191 km

A questo link potete vedere tutto. Ricordiamo che il record precedente per una moto giapponese all'asta era detenuto da un prototipo Honda CB750 (del 1968), moto realizzata in appena quattro esemplari. Fu venduta per la somma di circa 192.000 euro. Possedere una Honda RC213V-S significa avere una esatto replica di una moto da MotoGP. Significa avere un oggetto da collezione che con il tempo andrà ad acquisire ancora più valore. Il pezzo venduto all'asta, inoltre, non ha "solo" 212 CV, ma anche il kit Sport incluso, con tanto di livrea tricolore HRC. I km percorsi? Appena 191, nulla! Il possessore di questo pezzo, sarà sicuramente un uomo estremamente fortunato (ed anche particolarmente ricco).

Che fine farà questa moto? Sarà messa in qualche salotto? Sarà stipata in un garage? Magari verrà utilizzata per qualche giro in strada, o in pista. Possiamo solo provare un bel po' di sana invidia, per una moto che già era da record all'epoca, ed oggi lo è anche nel valore. Voi, con una moto del genere, cosa ci vorreste fare? La terreste ferma o vorreste usarla tutti i giorni per andare a comprare il latte? In quest'ultimo caso, il problema potrebbe essere quello di applicare un gran bel bauletto... (si scherza eh...!), ma ricordatevi di portare un bloccadisco di un certo livello.

Articoli che potrebbero interessarti