Tu sei qui

Norton V4SV: si torna a parlare di lei e arrivano le prime immagini

Svelate alcune foto ufficiali della Norton V4SV, che cambia nome e numeri della scheda tecnica. Il propulsore è un V4 da 1200 cc che speriamo di vedere presto in concessionaria

Moto - News: Norton V4SV: si torna a parlare di lei e arrivano le prime immagini

Share


E' cosa nota che l'indiana TVS abbia rilevato Norton, marchio inglese che in questi anni ne ha subite e viste di ogni. Circa un anno fa TVS avevano annunciato l'arrivo, questa volta in versione definitiva, della nuova supersportiva. Nonostante la pandemia, e tutte le difficoltà annesse e connesse, gli indiani hanno mantenuto fede alla promessa, e finalmente ecco la nuova Norton, moto che in ogni caso sarà costruita ed assemblata in Inghilterra. Va poi detto che, oltre a questa bella notizia, c'è dell'altro. Intanto il nome, che sarà Norton V4SV (e non V4SS o V4RR 1200), e poi ci sono stati parecchi aggiornamenti che ora anddremo a vedere.

Euro 5: addio ai 200 CV

Questa nuova generazione di Norton, sfrutta sì la base del precedente progetto, ma porta con sé delle novità, ad iniziare dall'adeguamento della normativa Euro 5 per il propulsore. Niente più motori inquinanti dunque, ma soprattutto cambia l'omologazione. Se le precedenti Norton erano venduti come esemplari unici, oggi si va a standardizzare tutto il processo. TVS dice di aver messo mano sul progetto, aggiornando la moto ed effettuando la bellezza di oltre 30 aggiornamenti relativi a varie criticità che si sono evidenziate con la precedente gestione. Le nuove Norton V4SV saranno dunque più affidabili e soprattutto più sicuro rispetto a quelle precedenti.

Le nuove Norton V4SV sono quasi uguali a quelle vendute fino ad oggi, con solo qualche piccolo ritocco a livello di design. Il motore, sempre V4 di 72°, scende con la potenza, passando dai precedenti 200 CV agli attuali 185 CV a 12.500 giri. "Colpa" della normativa Euro5, dicono da TVS. Con la potenza, cala anche la coppia massima, che scende da 130 a 125 Nm a 10.000 giri. La Norton V4SV, sale anche con il peso, toccando quota 193 Kg in ordine di marcia, ma priva di liquidi. Tre le mappe del motore, e non manca la piattafoma inerziale IMU. Quanto alla ciclistica, è confermato il telaio in lega di alluminio ed il forcellone monobraccio. Le sospensioni sono le pregiatissime Ohlins NIX30 e TTXGP, mentre i freni vedono delle pinze Brembo anteriori monoblocco che "mordono" dischi da 330 mm. Il serbatoio del carburante è posto sotto la sella. Due le colorazioni, una in un elegante argento, denominata Manx (vanta ruote forgiate OZ racing di colore rosso), e la Carbon (dotata di sovrastrutture in fibra in carbonio e ruote BST anch'esse in carbonio). Non si conosce ancora il prezzo. Il futuro? Dicono competizioni ed elettrico, staremo a vedere...

Articoli che potrebbero interessarti