Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia vince a Portimao e regala il titolo Costruttori a Ducati, Quartararo cade

Pecco protagonista di una fuga indisturbata, che è stata fermata solo da una bandiera rossa per l'incidente al penultimo giro tra Lecuona e Oliveira. Sul podio anche Mir e Miller, caduto Fabio

MotoGP: Bagnaia vince a Portimao e regala il titolo Costruttori a Ducati, Quartararo cade

Share


ORE 14:50 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della gara, grazie per averla seguita con noi. Restate sinotnizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti dal paddock e ricordate l'appuntamento di stasera con il nostro Bar Sport. Stay Tuned!

ORE 14:46. Grandissima vittoria a Portimao per Pecco Bagnaia, che corre in solitaria imprimendo un ritmo incredibile alla gara. L'unico a resistere per circa metà gara è stato Joan Mir, che alla fine ha dovuto mollare accettando di chiudere al secondo posto. Bel duello per il terzo posto tra Miller e Alex Marquez, con l'australiano che l'ha spuntata. 

Fabio Quartararo ha tentato di ribaltare la brutta qualifica, ma dopo essere stato diversi giri alle spalle dei due piloti Ducati Pramac, ha commesso un errore regalando di fatto il titolo Costruttori alla Ducati. Nella lotta per il titolo di rookie of the year, Martìn recupera poco su Bastianini, che adesso lo precede in classifica di appena 3 punti.

ORE 14:45 - Festeggiamenti più che meritati nel box Ducati, che anche in questa stagione ha dimostrato di avere la migliore moto del lotto.

ORE 14:41 - Vittoria dunque di Bagnaia, questo l'incidente tra Lecuona e Oliveira: lo spagnolo ha sbagliato una staccata stendendo Miguel.

GIRO 24 - Caduti assieme Oliveira e Lecuona, non è chiaro ancora se c'è stato un contatto tra i due o meno. Alex Marquez intanto è incollato alla coda di Miller per conquistare il podio. Bandiera rossa! gara probabilmente finita. Oliveira portato via in barella

GIRO 23 - Ultimi giri per Bagnaia che continua una marcia inesorabile. Alex Marquez e Jack Miller stanno facendo un bel duello per il terzo posto, mentre Mir ha in cassaforte la piazza d'onore. Martìn passato anche da Pol Espargarò, ora è 7°. 

GIRO 22 - La caduta di Quartararo pesa come un macigno sulla classifica Costruttori, con la Ducati che diventa padrona del titolo. Bastianini intanto ce la fa a passare Oliveira ed ora è 9° ma distante da Rins. Miller intanto resiste ad Alex Marquez, due Ducati sul podio in questo momento. 

GIRO 21 - Bagnaia ha un vantaggio di 2,7 secondi su Mir quando mancano 5 giri alla bandiera a scacchi. Zarco intanto passa anche Jorge Martìn. Bastianini intanto è incollato ad Oliveira per cercare di strappare la top ten. Quartararo passa Martìn, che ora è 7°. Miller intanto passa Alex Marquez! CADUTO QUARTARARO

GIRO 20 - La classifica al 20° giro con Quartararo che perde di nuovo la posizione a vantaggio di Zarco, un vero missile con la Ducati in rettilineo. Bagnaia resta in fuga con ampio margine. 

GIRO 19 - Duello tra Miller e Marquez, con Jack che attacca Alex ma poi va largo. I due continuano ad incrociare la traiettoria, bellissima sfida. Quartararo vicinissimo a Martìn, vuole almeno conquistare il 5° posto in gara. Grande delusione oggi per il francese. 

GIRO 18 - Adesso il distacco tra Bagnaia e Mir è cristallizzato a quota 2,3 secondi. Miller invece è alla ruota di Marquez, mentre Quartararo passa Zarco e si prende il 6° posto. Ora ha nel mirino Martìn. 

GIRO 17 - Bagnaia non accenna a calare il proprio ritmo, mentre Miller si è rifatto sotto ad Alex Marquez e vuole attaccarlo per conquistare un posto sul podio. 

GIRO 16 - Alex Marquez porta il proprio distacco da Mir sotto la quota di un secondo, la sfida è apertissima per il secondo posto, mentre Bagnaia sta continuando a dominare. Quartararo sempre alle spalle di Zarco. Morbidelli sprofonda ulteriormente ed ora è 18° alle spalle di Bradl. 

GIRO 15 - Ecco la classifica con Bagnaia davanti a Mir, che però sta perdendo terreno da Alex Marquez. Quartararo è velocissimo in pista, però non riesce ad attaccare Zarco. 

GIRO 14 - Ormai sta dilafando Bagnaia, con Mir che sembra aver innalzato bandiera bianca. Adesso tra i due ci sono due secondi, con il pilota Ducati in vera fuga. Alex Marquez adesso è a 1,3 secondi da Mir e lo sta riprendendo. Potrebbe scatenarsi un duello tra i due negli ultimi giri. 

GIRO 13 - Errore di Quartararo, che stava quasi cadendo all'ingresso della 13 per una chiusura dell'anteriore. Bagnaia continua a forzare e porta il proprio vantaggio a 1,4 secondi su Mir, che non riesce assolutamente a tenere il passo dell'italiano. Alex Marquez intanto spinge per avvicinarsi al pilota Suzuki. Bastianini è sempre più vicino ad Oliveira. 

GIRO 12 - Alex Marquez attacca e passa Miller! Ottima manovra dal fratello di Marc, che si prende la terza posizione. Bastianini intanto ha ridotto il gap su Oliveira, che lo precede in 10a posizione. Quartararo ora è 7° dopo aver subito il sorpasso anche di Zarco. 

GIRO 11 - Bagnaia continua a spingere e riesce a portare il proprio vantaggio su Mir oltre il secondo. Quartararo intanto riesce a passare Martìn, ma lo spagnolo restituisce subito il sorpasso. Si anima il duello tra i due. Morbidelli è crollato, ora è 15°. Si vede che l'italiano soffre ancora troppo con il ginocchio operato. 

GIRO 10 - Questa la classifica al decimo passaggio, con Bagnaia che porta il proprio vantaggio vicino al secondo. Mir sta mollando anche su Miller, sempre più vicino. Zarco intanto è molto vicino a Quartararo e potrebbe passarlo sfruttando la potenza della sua Ducati.

GIRO 9 - Bagnaia insiste e segna altri caschi rossi nei primi settori, portando il vantaggio su Mir a quota 8 decimi. Momento decisivo per la fuga di Pecco. Miller si avvicina a Mir, mentre Alex Marquez non sembra in grado di prendere l'australiano in questa fase. Quartararo sempre inchiodato alle spalle di Martìn. 

GIRO 8 - Quartararo non riesce a prendere la scia di Martìn per tentare un attacco. Bagnaia intanto spinge, ma si porta solo a 6 decimi da Mir che sta rispondendo colpo su colpo. Alex Marquez si sta facendo minaccioso alle spalle di Miller per il terzo posto. Caduto Aleix Espargarò, che già era caduto nel warm up. 

GIRO 7 - Bagnaia sta cercando di scavare un solco nei confronti di Mir, che adesso è oltre il mezzo secondo di distacco e rischia di perdere la scia di Pecco. Errore di Lecuona, che perde diverse posizioni e si fa passare anche da Enea Bastianini, adesso 11°. 

GIRO 6 - Al sesto giro Bagnaia sta facendo la stessa gara di Misano, in testa ad imprimere un gran ritmo alla gara. Mir resta a circa 4 decimi, ma per adesso Pecco sembra avere del margine. Miller a circa un secondo, mentre Quartararo è incollato a Martìn. Rossi 16° alle spalle di Aleix Espargarò. Male Vinales, in questo momento ultimo alle spalle di Dovizioso. 

GIRO 5 - La classifica al 5° passaggio con Bagnaia che resra primo su Mir. Alex Marquez ha passato Martìn e sta attaccando Miller. Quartararo resta sesto alle spalle di Martìn. 

GIRO 4 - Spinge forte Bagnaia, ma Mir non molla niente e resta molto vicino al pilota Ducati. Miller sta cercando di tenere a bada Martìn. Bastianini non è partito benissimo ed ora è 12° alle spalle di Rins, scattato male. Alex Marquez intanto passa Martìm che risponde. Bel duello. 

GIRO 3 - Bagnaia cerca di prendere ritmo mentre Quartararo è ancora leggermente intruppato nel gruppo. Mir non molla la coda della Ducati, mentre Martìn è incollato a Miller per la terza posizione. 

GIRO 2 - Questa la classifica al primo passaggio sul traguardo, con Bagnaia leader su Mir e Miller. Quartararo sta recuperando. 

GIRO 1 - Si spegne il semaforo e scatta il GP! Alla prima staccata entra in prima posizione Bagnaia  davanti a Miller e Mir. Martìn resta 4°, mentre non è scattat benissimo Quartararo che adesso è 9°. Caduto Danilo Petrucci. Mir passa Miller!

13:57 - Via al giro di riscaldamento!

13:55 - Piloti pronti a partire, sta davvero per iniziare il Gp di Algarve sullo spettacolare tracciato di Portimao. 

13:52 - Risuonato l'inno portoghese sul tracciato, la griglia è sempre meno gremita. Tra poco i piloti resteranno soli in griglia e pronti ad affrontare il giro di riscaldamento. 

13:49 - Il nostro Carlo Pernat in griglia al fianco di Enea Bastianini. Il suo pilota sta lottando per il titolo di Rookie of the Year con Jorge Martìn.

13:47 - Bello vedere gli spalti gremiti a Portimao. Si sta tornando lentamente alla normalità.

13:47 - Inizia lentamente a svuotarsi la griglia di partenza. Meno di 15 minuti al giro di riscaldamento del penultimo GP della stagione.

13:47 - Colloquio tra Ezpeleta e Stoner in griglia. Probabilmente il gran capo della Dorna vorrebbe riavere Casey nel paddock in qualsiasi ruolo. Stiamo parlando di una vera leggenda della MotoGP

13:46 - Bagnaia e Quartararo hanno fatto la stessa scelta, con doppia gomma media. Una variabile in meno per i piloti forse più attesi in gara oggi. 

ORE 13:45 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Portimao, il secondo che si disputa in Algarve in questa stagione. Ecco il foglio Michelin con le scelte di gomme fatte dai piloti. 

Portimao è pronta d ospitare la penultima tappa della stagione MotoGP 2021, con Pecco Bagnaia che è stato autore di un fine settimana perfetto fino a questo momento. Il pilota della Ducati è reduce dalla scottante delusione di Misano, dove cadendo non è riuscito a vincere e tenere aperta la lotta per il titolo con Fabio Quartararo, ma in Portogallo vuole senza dubbio una rivincita e la pole conquistata ieri ne è la migliore prova. 

Al suo fianco in griglia ci saranno Jack Miller e Joan Mir, che si stanno giocando il terzo posto in classifica iridata, mentre ad aprire la seconda fila c'è Jorge Martìn, che qui si gioca il titolo di rookie of the year con Enea Bastianini. La Bestia dovrà dare vita ad una bella rimonta oggi per sperare di tenere testa allo spagnolo, visto che scatterà 13°. In difficoltà in qualifica anche Fabio Quartararo, che dopo essere stato protagonista di un bellissimo confronto con Bagnaia per tutte le libere, non è andato oltre la settima casella in griglia. Il francese ha però un ottimo passo e di certo non la pressione di Misano, quindi correrà senza dubbio per vincere. 

Non sono state troppo negative le qualifiche di Valentino Rossi, che sta per vivere la penultima gara della sua lunghissima carriera e spera di poter almeno regalare un sorriso al suo team, che quest'anno ha avuto davvero poco da festeggiare ed oggi vedrà Dovizioso scattare dalla 21a posizione in griglia. Rossi scatterà invece 16° e la speranza è che riesca al via a mettersi in coda al gruppetto dei migliori. 

La nostra cronaca LIVE della gara scatterà pochi minuti prima delle 14:00, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza a Portimao

Articoli che potrebbero interessarti