Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia insaziabile: suo anche il Warm Up a Portimao, Quartararo 2°

Pecco non molla un millimetro ai rivali e si conferma il più veloce anche nell'ultima sessione di libere. Fabio si difende ed è secondo davanti alla sorpresa Lecuona. Rossi chiude 20°

MotoGP: Bagnaia insaziabile: suo anche il Warm Up a Portimao, Quartararo 2°

Share


10:55 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Warm Up MotoGP di Portimao, grazie per averla seguita con noi. Appuntamento alle 14:00 per la seconda LIVE di giornata con la cronaca della gara. Stay Tuned!

10:51 - Questa la classifica del warm up a Portimao, con Bagnaia che chiude davanti a Quartararo l'ultima sessione di libere.

10:50 - Bagnaia si piazza davanti a tutti nel finale di sessione, proprio mentre sta sventolando la bandiera a scacchi. 

10:47 - Le immagini della caduta di Alex Marquez. Lo spagnolo intanto ha ripreso la pista ed ora è 5°, confermandosi molto veloce.

10:46 - Bagnaia non riesce a battere il tempo di Quartararo e si piazza alle sue spalle. Continua il confronto tra i due che è andati avanti in ogni singola sessione tranne che in qualifica, dove il francese è stato più in difficoltà tanto da conquistare 'solo' il 7° tempo.  

10:45 - Giro cancellato a Quartarararo per essere passato sul verde. Bagnaia segna ottimi riferimenti nei primi settori e punta a prendersi il miglior tempo. 

10:43 - Bagnaia si affaccia al top e segna il terzo tempo alle spalle di Quartararo e Mir. Miller intanto sta segnando dei caschi rossi. 

10:41 - Morbidelli sale al 4° posto, mentre Quartararo è il primo a scendere sotto il 1'40, fermando il cronometro in 1'39'838. Caduta per Aleix Espargarò, per fortuna il pilota sta bene.

10:39 - Continua a spingere Mir, che adesso sfiora il muro del 1'40. Poi però Quartararo lo batte ancora e si piazza davanti.  Terzo Jack Miller. Questa la classifica quando mancano 10 minuti alla bandiera a scacchi della sessione.

10:38 - Mir scalza Quartararo dalla testa della classifica, girando in 1'40'585. Iniziano a scendere i tempi. Aleix Espargarò terzo con l'Aprilia. La RS-GP non è apparsa molto incisiva qui a Portimao. 

10:36 - Caduta per Alex Marquez, per fortuna senza conseguenze per il pilota. Lo spagnolo sta vivendo un weekend positivo, un peccato questa caduta proprio prima della gara. 

10:35 - Quartararo segna il miglior tempo fermando il cronometro in 1'41'052, quindi siamo ancora lontani dai riferimenti visti ieri. Probabilmente i piloti stanno ancora prendendo confidenza con la pista e con le condizioni meteo. Il cielo è limpido a Portimao, ma la temperatura è ancora molto bassa. 

10:32 - Bagnaia ancora non è entrato in pista, lo sta per fare adesso, mentre Quartararo sta già girando. 

10:31 - Semaforo verde in pitlane, scatta la sessione in Algarve.

10:30 - Manca poco all'inizio del warm up MotoGP a Portimao, i piliti si stanno preparando nei box prima di affrontare questa ultima sessione di libere prima della gara. 

ORE 10:25 - Terminato da poco il warm up della Moto3 a Portimao, questa la classifica con Acosta che dopo aver sofferto ieri in qualifica ha spiazzato tutti stamattina rifilando quasi 8 decimi ad Antonelli, primo degli inseguitori. Terzo tempo per Foggia.

Il Warm Up di Portimao sarà fondamentale per tutti i piloti che ancora non hanno scelto le gomme da usare in gara. La Ducati in qualifica si è goduta un risultato impressionante, con ben quattro moto nei primi cinque posti in griglia e Bagnaia autore di una pole incredibile. Miller ha tenuto il ritmo in qualifica ed è chiamato ad una prova di maturità in gara dopo le delusioni degli ultimi Gran Premi. 

Mir ha dimostrato il potenziale della Suzuki centrando il 4° posto in griglia davanti alla coppia Pramac, con Martìn davanti a Zarco. Sarà interessante osservare le scelte di Quartararo, che non è andato oltre il 7° posto in qualifica, nella stessa fila di Alex Marquez e Franco Morbidelli, che sta dando ottimi sprazzi di competitività sul giro secco e spera di essere anche in buone condizioni per la gara. 

Rossi non è andato malissimo, conquistando il 16° posto in griglia ad appena 5 decimi da Quartararo, mentre è andata molto peggio a Dovizioso, 21° e penultimo soprattutto grazie alla caduta di Nakagami. Andrea deve ancora trovare la strada per essere veloce in sella alla Yamaha M1, una moto che aveva sempre detto di sognare ma che adesso si sta rivelando più ostica del previsto. 

La nostra cronaca del Warm Up scatterà alle 10:30, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza della MotoGP a Portimao

Articoli che potrebbero interessarti