Tu sei qui

CFMOTO presenta la sua Moto3 con cui correranno Artigas e Tatay

Dal 2022 il produttore cinese sarà nel Mondiale grazie alla collaborazione con PrustelGP, la moto sarà sostanzialmente una KTM rimarchiata

Moto3: CFMOTO presenta la sua Moto3 con cui correranno Artigas e Tatay

Share


Nel 2022 ci sarà un nuovo marchio sulla griglia di partenza della Moto3. CFMOTO e Prüstel GP hanno chiuso un accordo per portare il costruttore cinese nel campionato mondiale con i piloti Xavier Artigas e Carlos Tatay.

CFMOTO è stata fondata nel 1989 e si è ritagliata una posizione forte nell'industria globale delle moto e degli ATV con una rete di distribuzione in più di 100 paesi e più di 100 modelli di veicoli in catalogo. Ha già gareggiato in vari campionato nazionali attraverso ke filiali internazionali e al TT dell'Isola di Man dal 2013 come unico team di fabbrica dalla Cina.

Nel 2018 CFMOTO e il Pierer Mobility Group hanno ufficialmente iniziato una joint venture per avviare la produzione delle naked stradali medie di KTM basate sul motore LC8c con modelli come la KTM 890 Duke che dovrebbero uscire dalle linee di Hangzhou, a sud-ovest di Shanghai, entro la fine del 2022.

La Moto3 di CFMOTO sarà basata sulla KTM RC4 e l'azienda avrà pieno accesso all'esperienza e alle capacità ingegneristiche maturate dai suoi partner tecnici.

Xavier Artigas e Carlos Tatay formeranno un team tutto spagnolo per il 2022. Artigas, 18 anni, ha ottenuto un podio nella suo debutto nel Gran Premio di Valencia nel 2019, dopo essersi precedentemente piazzato nei primi tre della Red Bull MotoGP Rookies Cup. Il 2021 è stata la sua prima stagione completa a nel Mondiale. Tatay, anche lui 18enne, è ex campione della Red Bull MotoGP Rookies Cup, nel 2022 sarà al suo terzo anno nel Mondiale.

Su Zhen, responsabile dello sviluppo nelle corse di CFMOTO, ha dichiarato: “entrare nel campionato mondiale significa una nuova avventura per noi e ne siamo molto entusiasti. Siamo grati di avere alcuni partner forti, come il team Prüstel GP, e sappiamo che la serie è molto competitiva. Non vediamo l'ora di iniziare e cercheremo anche accettare la sfida in più eventi sportivi internazionali in futuro. Speriamo che i fan, specialmente quelli in Cina, ci seguano nel nostro viaggio”.

Il team manager Florian Prüstel ha aggiunto: “grazie mille a CFMOTO. Siamo orgogliosi che Prüstel GP possa collaborare a un progetto come questo. In tempi difficili in tutto il mondo - e anche per il motorsport - siamo grati di avere un partner come CFMOTO al nostro fianco. Con questo grande produttore globale alle spalle avremo una grande opportunità di portare i migliori risultati sportivi e l'esposizione mediatica al marchio”.

Articoli che potrebbero interessarti