Tu sei qui

Moto2, Portimao, FP1: il primo round a Gardner davanti a Fernandez, 4° Vietti

Classifica cortissima in Moto2 con 18 piloti in meno di un secondo. Canet è 3°, bene anche Bezzecchi, Manzi e Di Giannnatonio, in fila dal 7° al 9° posto

Moto2: Portimao, FP1: il primo round a Gardner davanti a Fernandez, 4° Vietti

Share


La sfida tra Gardner e Fernandez è iniziata già nel primo turno di prove libere a Portimao, in cui i due rivali per il titolo della Moto2 si sono esibiti in un lungo braccio di ferro sul filo dei millesimi. Alla fine della sessione a spuntarla è stato Remy, grazie al crono di 1’43”667, solo 14 millesimi migliore di quello del compagno di squadra Raul.

In Portogallo, la coppia del team Ajo dovrà comunque anche guardarsi le spalle perché i rivali sono tanti e vicinissimi. Qualche dato: i primi 9 piloti sono in mezzo secondo, i primi 18 in meno di uno e in un secondo e mezzo ce ne sono addirittura 26.

Questa mattina, dietro a Gardner e Fernandez si è piazzato Aron Canet, con Celestino Vietti al 4° posto grazie a un bellissimo giro nel finale. Il piemontese ha preceduto nell’ordine Hector Garzo, Jake Dixon e il compagno di squadra Marco Bezzecchi, che ha messo in mostra un passo tanto veloce quanto costante.

Buone notizie anche per Stefano Manzi che, tornato al telaio Kalex standard, dopo la buona prestazione di Misano è partito con il piede giusto anche a Portimao: è 8°, davanti a Fabio Di Giannantoio e Albert Arenas, che chiude la top ten.

Gli altri italiani sono più indietro, Nicolò Bulega ha chiuso il turno al 21° posto, più indietro Arbolino, 27° davanti ad Augusto Fernandez. Il pilota di Marc VDS ha fatto solo 3 giri dopo essere caduto alla prima curva e investito da Ogura che lo seguiva, per fortuna senza conseguenze fisiche. Brutto turno anche per le MV Agusta guidate da Corsi e Baldassarri, 29° e 30° davanti al solo Biesiekirski.

LA CLASSIFICA

Articoli che potrebbero interessarti