Tu sei qui

MotoGP, Petrucci dakariano: l’avventura al Raid con KTM parte da Dubai

Dalla KTM RC16 alla la 450 Rally negli Emirati per Danilo, dove ha svolto la sua prima uscita ufficiale in vista della prossima Dakar

MotoGP: Petrucci dakariano: l’avventura al Raid con KTM parte da Dubai

Share


Due settimane no stop, proprio così! Archiviato il weekend di Misano, Danilo Petrucci è volato a Dubai per svolgere il primo allenamento con la squadra ufficiale KTM, impegnata dal 2 al 14 gennaio in Arabia nella Dakar.

Come ben sappiamo, la Casa austriaca ha deciso di includere anche il pilota ternano nel proprio team ufficiale per la prossima edizione del Raid e Danilo ha pensato bene di prendere la palla al balzo. In questi giorni Petrux ha quindi iniziato a muovere i primi passi verso quell’avventura che inizierà il prossimo 2 gennaio.

Con lui tutti i piloti dello squadrone factory tra cui spiccano i nomi di Toby Price e Sam Sunderland. Per l’occasione Petrux ha dovuto fare i conti con un fitto programma di lavoro. Ci sono state infatti le visite mediche, così come l’impegno dal lato teorico, che comprendeva la stesura del roadbook, fino ad arrivare a quello pratico, con la navigazione, punto focale di una gare come la Dakar.

L’uscita negli Emirati si è conclusa nella giornata di ieri e adesso Petrucci è già pronto a volare in Portogallo, dove venerdì mattina sarà in sella alla sua KTM RC16. Ancora due gare prima di dare l’ultimo saluto al paddock del Motomondiale.   

Articoli che potrebbero interessarti