Tu sei qui

SBK, Philipp Oettl a un passo dalla firma con Go Eleven per il 2022

Nella giornata di ieri c’è stata l’accelerata decisiva alla trattativa con il pilota tedesco che ha superato la concorrenza di Sykes e Caricasulo

SBK: Philipp Oettl a un passo dalla firma con Go Eleven per il 2022

Share


La sella di Go Eleven era sicuramente una delle più pregiate tra quelle rimaste. Visto l’addio alle corse di Chaz Davies e la scelta di Loris Baz di accasarsi in BMW, la squadra piemontese si è ritrovata senza un pilota per il 2022.

A questo punto Gianni Ramello e Denis Sacchetti hanno dovuto capire da che parte muoversi. In queste settimane non sono infatti mancate le richieste, tanto che il team manager romagnolo ha avuto modo di parlare con diversi piloti del paddock e non solo. È il caso di Federico Caricasulo, così come di Tom Sykes, che si è proposto a Go Eleven dopo essere stato scaricato da BMW. Come se non bastasse,tra i candidati compariva anche Tarran Mackenzie, vincitore del BSB.

A spuntarla è stato però Philipp Oettl. Il pilota tedesco classe 1996, reduce dall’avventura in SuperSport con Puccetti, è infatti vicino alla firma con Go Eleven. A quanto pare nella giornata di ieri c’è stata un’accelerata decisiva nella trattativa, che ha visto il pilota e Sacchetti allineati sulla strada da imboccare.

Nel futuro di Oettl c’è quindi una Ducati in Superbike ad attenderlo, mentre il team di Ramello riparte dal tedesco dopo l’esperienza maturata con Chaz Davies. Una scelta che riprende quella che da sempre è la filosofia della sua squadra piemontese, ovvero puntare sui giovani con l’obiettivo di farli crescere. Rinaldi ne è l’esempio.   

Articoli che potrebbero interessarti