Tu sei qui

MotoGP, Bastianini: "Grip disastroso, anomalo cadere per tre volte"

"La top-10 rappresentava il nostro target. Ho cercato di non perdere fiducia, ma successivamente mi si è chiuso l’anteriore alla curva 6. Ultimamente stiamo facendo fatica con le basse temperature, specie qui a Misano"

MotoGP: Bastianini: "Grip disastroso, anomalo cadere per tre volte"

Share


Circa un mese or sono, di questi tempi Enea Bastianini si stavo godendo il primo-storico podio in MotoGP al culmine di una meravigliosa gara che lo aveva portato dalla pancia del gruppo sino alla terza posizione. Quest’oggi, invece, la realtà è ben diversa per talentuoso portacolori Avintia Esponsorama, costretto ad inseguire dalla 16esima posizione. Una prestazione non in linea con ambizioni della vigilia (“anche se complicato, l’obbiettivo sarà quello di tentare di migliorare il risultato precedente”, aveva ammesso nel post GP di Austin), per non parlare delle tre cadute che hanno influenzato il proprio operato. Domani si prospetta senza mezzi termini una contesa tutta in salita.

“C’erano le possibilità per entrare in Q2, la top-10 rappresentava il nostro target, però di fatto ho inanellato veramente pochissimi giri in modo completo. Nonostante la caduta nella FP4, ho cercato di non perdere fiducia, ma successivamente mi si è chiuso l’anteriore alla curva 6 mentre stavo spingendo forte. Finire a terra una volta ci può stare, ma tre no, oggi il grip si è rivelato disastroso. Ultimamente qui stiamo facendo fatica con le basse temperature, analogamente a quanto successo nei test dello scorso mese, in gara ricopriranno un ruolo cruciale. L’asciutto potrebbe aiutarci, sarà un po’ un terno al lotto in quanto abbiamo girato prevalentemente sul bagnato”, ha concluso.

Articoli che potrebbero interessarti