Tu sei qui

Honda NT1100, svelata la nuova Touring di Tokyo

Svelata l’attesissima turistica stradale Honda NT1100: motore Africa Twin, dotazione di serie ricchissima, tecnologica e in doppia versione. Ecco i dettagli

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


E’ stata una delle anticipazioni più seguite dell’estate quella riguardante Honda e la sua crossover turistica. Oggi finalmente la Casa di Tokyo toglie il velo dalla sua prima novità 2022, la NT1100, e conferma in buona parte le indiscrezioni che vi avevamo riportato nelle ultime settimane.

Ispirata al passato

Il look è inedito e futuristico, ricorda il concept CB4X visto nel 2019, ma il ritorno ad una crossover turistica e prettamente stradale, che si discostasse dal concetto di avventura on-off dell’Africa Twin segue un percorso che in passato Honda ha intrapreso con modelli come Deauville e Pan European, con prestazioni che però possano essere al passo con i tempi. Disponibile in tre varianti cromatiche – Matte Iridium Grey Metallic, Pearl Glare White e Graphite Black – ha uno stile elegante,  caratterizzato da grande efficienza aerodinamica e da una posizione di guida studiata per poter passare molte ore in sella.

Il motore

Non è certo una sorpresa vedere come il bicilindrico parallelo da 1.084 cc dell’Africa Twin, dopo la Rebel abbia equipaggiato anche la Honda NT1100. Il motore sviluppa una potenza massima di 102 CV e una coppia massima di 104 Nm, con una messa a punto specifica di aspirazione e scarico che rende super fluide accelerazioni e riprese, e molto personale il sound. Ma le ottime prestazioni non vanno a scapito dell’efficienza dei consumi, pari a 20 km/l nel ciclo medio, per un’autonomia di 400 km grazie al serbatoio da 20 litri. E con oltre 200.000 moto dotate di cambio a doppia frizione DCT, a testimonianza dell’apprezzamento del pubblico dei motociclisti per questa tecnologia unica che solo Honda offre in campo motociclistico, non poteva quindi mancare una versione DCT anche per la nuova NT1100 che, probabilmente, riceverà la maggioranza delle preferenze del pubblico degli acquirenti.

La ciclistica

Honda NT1100 è dotata di telaio a semi-doppia culla in acciaio, con telaietto reggisella in alluminio, è associato a sospensioni ad escursione maggiorata (150 mm), con forcella Showa SFF-BP e ammortizzatore entrambi regolabili nel precarico molla (idraulico, con pomello, al posteriore). Le geometrie della ciclistica sono improntate alla massima efficacia su strada, con interasse relativamente corto e avantreno agile ma che garantisce anche stabilità ad alta velocità. L’impianto frenante, con pinze ad attacco radiale a 4 pistoncini su dischi di 310 mm all’avantreno. Gli pneumatici misurano 120/70-17” e 180/55-17”.

Dotazione e tecnologia

Il parabrezza è regolabile su 5 posizioni e la presenza di deflettori sul cupolino e sulla carena massimizza il riparo aerodinamico. La dotazione di serie prevede: valigie laterali, manopole riscaldabili, cavalletto centrale, cruise control e prese USB e ACC. Le luci sono full-LED e con sistema DRL automatico, in più, gli indicatori di direzione prevedono la disattivazione automatica e la funzione di lampeggio per la segnalazione frenata di emergenza. La sella è posta a 820 mm da terra per consentire di poggiare stabilmente i piedi a terra. Completo e all’avanguardia il pacchetto elettronico. Il cruscotto prevede un touch screen TFT a colori da 6,5” dotato di connettività Apple CarPlay, Android Auto e Bluetooth. Il comando del gas è Throttle by Wire e la gestione motore offre 3 Riding Mode preimpostati (TOUR, URBAN, RAIN) e 2 completamente personalizzabili, compresi i livelli del controllo di trazione HSTC e dell’antiwheelie.

Articoli che potrebbero interessarti