Tu sei qui

Kawasaki ZX-10R: le livree speciali arriveranno sul mercato?

Nella tappa WSBK di San Juan si sono viste le verdone di Akashi vestite da GPZ900R e ZXR750 per festeggiare i 125 anni del marchio. Arrivano in limited edition?

Moto - News: Kawasaki ZX-10R: le livree speciali arriveranno sul mercato?

Share


Sono giornate importanti quelle sul calendario di Kawasaki: se da un lato dopo 8 anni di successi la Casa di Akashi dovrà molto probabilmente dire addio alla striscia di titoli in WSBK, dall'altro il marchio sta affrontando tappe importanti della sua storia. Da poco è stato comunicato il ritorno al logo River Mark, storico simbolo del produttore giapponese, e giorni fa è stato presentato il primo prototipo di moto ibrida sviluppato sulla base del propulsore sovralimentato H2. In questo percorso tra passato e futuro però c'è un presente che ha ammaliato la vista dei fan del WSBK: Rea e Lowes infatti sono scesi a San Juan con due livree speciali delle loro Kawasaki ZX-10R.

Omaggio a due icone

Il campione in carica delle derivate di serie è arrivato in Argentina con la sua ZX-10R che ricordava palesemente nella livrea la indimenticabile ZXR750 del 1990, la bellissima fari tondi di Akashi a cui abbiamo dedicato anche uno dei nostri Perché Comprarla Classic, mentre Lowes ha avuto l'onore di vestire la sua superbike come la mitica GPZ900R, entrata nella storia del motociclismo e di Hollywood per essere stata la fedele compagna di Tom Cruise in Top Gun.

Arriveranno in concessionaria?

Naturalmente quello che più ci interessa sapere è se nel prossimo futuro potremmo vedere queste due versioni speciali dalle vetrine dei concessionari. Al momento Kawasaki non ha comunicato nulla in merito, ma visto l'anniversario importante che si appresta a festeggiare le possibilità ci sono. Magari non, o non solo, sulla ZX-10R. Da settimane si vocifera infatti che Eicma potrebbe essere la giusta occasione per vedere l'evoluzione della ZX-6R, più accessibile della sorellona, e magari ancora più affascinante se vestita “vintage”. L'operazione fatta con la Z900 RS SE, vero e proprio tributo alla Z1 del 1972 ci fa tenere le dita incrociate.

Articoli che potrebbero interessarti