Tu sei qui

SBK, Razgatlioglu semina il panico nella FP2 di San Juan, Rea a terra!

Il pomeriggio di Johnny si chiude dopo soli 15 minuti per una caduta, mentre il turco precede Redding di due decimi, 3° Lowes seguito da Rinaldi, Rea e Davies, 7° Bassani, 8° Locatelli, 9° Gerloff, 11° Bautista

SBK: Razgatlioglu semina il panico nella FP2 di San Juan, Rea a terra!

Share


Toprak cala il bis nella FP2 di San Juan, siglando il miglior crono della sessione in 1’37”872. Il pilota turco della Yamaha è stato l’unico in grado di scendere sotto il muro dell’1’38”, rifilando due decimi e mezzo alla Ducati di Scott Redding, prima delle inseguitrici, mentre terza la Kawasaki di Lowes.

Alle spalle di Alex compare quindi la Panigale V4 di Rinaldi, seguita dalla ZX-10RR di Johnny Rea, vittima di una caduta dopo 15 minuti dall’inizio del turno. Una sessione amara per il Cannibale, il cui pomeriggio si è concluso dopo un quarto d’ora dal via, dovendo poi rimanere a fare da spettatore nel retrobox. Domani sarà d'obbligo invertire la rotta.

Dietro il nordirlandese compare poi in sesta posizione la Panigale di Davies, 7° Bassani, 8° Locatelli, 9° Gerloff, 10^ la Honda di Haslam. Resta fuori dalla top ten Alvaro Bautista.

Di seguito la classifica della FP2 di San Juan.

20:46 Chaz Davies piazza la zampata vincente  nel finale di sessione, portando la Ducati di Go Eleven al sesto posto davanti alla Ducati di Bassani. Scivola quindi in nona posizione Gerloff.

20:45 Balzo di Rabat allo scadere, 12° alle spalle di Vinales, mentre ottavo Locatelli.   

20:43 La sfida si accende in questi ultimi minuti: Redding secondo a 246 millesimi da Toprak, mentre Rinaldi sigla il quarto crono mettendo Rea alle proprie spalle. Occhio anche a Gerloff, ora sesto seguito da Bassani, Bautista e Vinales. 14° Rabat.

20:42 Si migliorano van der Mark e Laverty, rispettivamente decimo e tredicesimo a  

20:41 Razgatlioglu è un martello e arriva a toccare l’1’37”872, rifilando mezzo secondo a Lowes! Grande lavoro da parte del turco

20:40 Toprak non si ferma più e cinque minuti dalla fine sigla il crono di 1’38”’078, Lowes è secondo a 342 millesimi, mentre terzo resta Rea seguito da Rinaldi.

20:37 Toprak attacca e migliora il proprio crono in 1'38"226. Lowes è a 194 millesimi, mentre per Rea la giornata si è conclusa dopo soli 15 minuti. 

20:35 Dieci minuti al termine di questa FP2 dove Toprak sta girando con gomma usata. Il turco è in piena simulazione gara, mentre Rea è fermo nel retrobox dopo aver distrutto la sua Kawasaki. In pista per KRT c'è ora Alex Lowes, secondo alle spalle del portacolori Yamaha. 

20:32 Entriamo ora negli ultimi 15 minuti di sessione: per quanto riguarda i nostri italiani 4° Rinaldi, 6° Bassani, 9° Locatelli, fuori dalla top ten Cavalieri. 

20:30 Passo in avanti per Michael Rinaldi, che si porta in quarta posizione a 377 millesimi dal crono di Toprak, sempre primo davanti alla Kawasaki di Alex Lowes. Mancano ora 15 minuti alla fine del turno. 

Ecco la classifica aggiornata quando mancano meno di venti minuti alla conclusione di questa FP2. Ricordiamo che Rea è fermo a causa della caduta rimediata in curva 6.

20:22 I piloti stanno lavorando sul passo gara in vista della giornata di domani. In top ten tutti i piloti hanno migliorato il crono del mattino.

20:20 Per fortuna l'incidente non ha avuto conseguenze per Johnny Rea, che è tornato ai box mediante un commissario che lo ha portato in scooter. Questa l'immagine della sua Kawasaki

 

20:16 Rea cade in curva sei e distrugge la propria Kawasaki. Il pilota nordirlandese è finito a terra lanciando nella ghia la moto. Nessuna conseguenza per il pilota. Intanto Gerloff migliora ed è addirittura sesto dietro a Bassani. 

20:15 Tra i piloti presenti in top ten tutti hanno migliorato il crono del mattino ad eccezione di Gerloff, ora nono.

20:12 Rea riduce il gap portandosi a 189 millesimi dalla R1 del turco. Il Cannibale è sempre terzo alle spalle di Lowes

20:11 Toprak attacca e fissa il riferimento in 1’38”397, migliorando il crono del mattino. Alle sue spalle Lowes a 23 millesimi mentre Rea accusa ben sei decimi dal turco della Yamaha.

20:10 Lowes comanda il turno seguito da Toprak e Rea, mentre quarto Axel Bassani con la Ducati. Il pilota del team Motocorsa sopravanza infatti le due Rosse ufficiali.

20:07 Rinaldi sopravanza Scott, portando la Ducati al quarto posto nonostante un ritardo dalla vetta di otto decimi.

20:06 I tempi si abbassano con Lowes che sale ora in testa con il crono di 1’38”420 seguito da Toprak a 470 millesimi. Il turco è ora secondo incalzato da Rea, mentre Redding scivola al quarto posto.

20:05 Ottimo balzo di Axel Bassani, addirittura secondo alle spalle di Scott per soli 4 millesimi.

20:04 Redding si prende ora la leadership momentanea della FP2 in 1’39”459 seguito da Rea a 159 millesimi.

20:02 Ecco che arrivano i primi riscontri cronometrici: 1° Lowes in 1’39”971 seguito a soli 60 millesimi dalla Yamaha di Toprak Razgatlioglu.

20:00 Ci siamo, parte in questo preciso istante la FP2 di San Juan! Il primo a scendere in pista è van der Mark con la BMW seguito da Samuele Cavalieri.

19:45 Vi ricordiamo che il più veloce di tutti al mattino è stato Toprak Razgatlioglu con la Yamaha seguito dalla Ducati di Redding e la Kawasaki di Rea. Di seguito i tempi del mattino.

19:30 Tra trenta minuti scatterà la FP2 a San Juan della durata di 45 minuti. Giornata serena in Argentina con il sole che brilla alto in cielo il secondo e ultimo turno di libere della Superbike.

Archiviata la FP1 del mattino, che ha visto Toprak Razgatlioglu il più veloce di tutto con la Yamaha (leggi QUI quanto accaduto), adesso i riflettori si spostano sulla FP2 del venerdì pomeriggio. Il sipario si alzerà alle ore 15 locali, ovvero le 20 italiane.

Si preannuncia una giornata di sole a San Juan con temperature sopra i 20°.  

Articoli che potrebbero interessarti