Tu sei qui

Il benzinaio del futuro, con tanto di ricarica elettrica ultrafast

Nasce a Paderno Dugnano ed integra un vero e proprio hub per la ricarica elettrica ultrafast. Realizzato da Q8, vanta 6 postazioni di ricarica elettrica

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


La mobilità sta cambiando. Le auto ibride ed elettriche sono sempre più presenti sulle nostre strada. Va da sé, che anche le pompe di benzina debbano adeguarsi alla cosa. Si cerca di "lavorare" sul tema green, ed in questo, bisogna dirlo, Q8 sta dimostrando di essere avanti. Hanno iniziato l'anno scorso, quando a settembre hanno inaugurato a Roma, in Via Ardeatina, la stazione di servizio con asfalto al grafene (materiale, ottenuto riciclando la plastica), la prima al mondo. Ora ci risiamo, ma a Milano, con l'inaugurazione del Benzinaio del Futuro.

Paderno Mugnano, "guarda" al futuro

Nasce in piena Città Metropolitana, a Paderno Dugnano (sulla Milano – Meda), un hub in grado di accontentare qualsiasi utente. Il distributore Q8, infatti, non solo fornisce ogni tipo di carburante (inclusa l'energia elettrica), ma si presenta con un design decisamente innovativo. Parliamo di un'area di 8.000 metri quadrati.

Energia: ricarica elettrica ultrafast

Come accennato, questa pompa di benzina Q8, non offre solo la possibilità di rifornimere i mezzi a motorizzazione tradizionale. Già, sono state installate la bellezza di sei postazioni di ricarica elettrica, di cui due di tipo ultrafast. A breve poi, ci sarà la possibilità di effettuare anche il pieno di metano. E' poi interessante scoprire come il Benzinaio del Futuro, offra non solo l’illuminazione a led, ma con sensori di movimento, senza contare l'ampio utilizzo di materiali rigenerati. E' poi previsto il recupero delle acque piovane e arriverà un compressore del metano a zero emissioni. Tutta la struttura del fabbricato poi, filtra la luce solare ed è in grado di offrire la termoregolazione a zone. Inoltre, le pensiline sono realizzate con materiali ad elevata riflettenza solare, così da convogliare l'energia sugli impianti fotovoltaici.

Il design è tutto

Il simbolo di Q8? La vela, che ritroviamo qui, con un progetto che ha il nome di “Dhow”, l'imbarcazione tipica del Kuwait. Abbiamo dunque un albero maestro centrale di 25 metri che collega le due pensiline a forma di vela triangolare. Degli 8.000 metri quadrati, 2.000 sono così coperti. Quanto all'edificio, ospita i servizi commerciali per una superficie di 1.200 mq totali. Oltre 60 i posti auto, per poter usufruire di “Svolta”, che comprende bar, bakery e carne di qualità. Ecco dunque, il benzinaio del futuro...

Articoli che potrebbero interessarti