Tu sei qui

SBK, Il CIV a Vallelunga per decidere le sorti di Moto3, SS600, PreMoto3 e SS300

Il week-end romano risulta decisivo per i titoli delle restanti categorie. Testa a testa Bertelle-Bartolini in Moto3, 6 piloti racchiusi in 30 punti in SS600, Vannucci ad un passo dall'iride in SS300, occhio alle possibili sorprese in PreMoto3. Porte aperte al pubblico sabato e domenica

SBK: Il CIV a Vallelunga per decidere le sorti di Moto3, SS600, PreMoto3 e SS300

Share


Questo week-end l’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga ospiterà il sesto nonché conclusivo round del Campionato Italiano Velocità 2021. In occasione del 110esimo anniversario dalla nascita del campionato, senza dimenticare i 70 anni dall’inaugurazione dell’impianto romano, le contese di sabato e domenica contemplano mutevoli spunti d’interesse sul piano prettamente sportivo. Intanto che i tifosi muniti di green pass potranno finalmente accedere agli spalti (QUI le info per i biglietti, ma interdetto l’ingresso al paddock), con l’alloro Superbike già assegnato, i piloti daranno spettacolo in virtù dei quattro ancora in palio tra Moto3, SuperSport 600, PreMoto3 e SuperSport 300. Ampia visibilità per le gare che saranno trasmesse in diretta su Sky Sport MotoGP, in aggiunta alla consueta live sulla pagina Facebook del CIV e allo streaming sui siti di Eleven Sport, civ.tv e MS MotorTV. 

SBK - Caccia al ruolo di vicecampione

Nella top class i discorsi-campionato si sono chiusi al Mugello in favore del binomio Michele Pirro-Barni Racing Team, pertanto l’attenzione sarà rivolta alla battaglia che riguarda il secondo posto, attualmente ricoperto da Lorenzo Zanetti. Tuttavia, il bresciano sarà assente complice la concomitanza con la 6 ore di Most del Mondiale Endurance (Riccardo Russo al suo posto nel Broncos Racing Team, QUI il pezzo), quindi cercheranno di trarne vantaggio i vari Luca Vitali (Scuderia Improve by Tenjob), Alessandro Delbianco (DMR Racing) e Lorenzo Gabellini (Althea Racing Team), rispettivamente compressi in appena 9 punti. Vorrà inserirsi nella mischia pure Flavio Ferroni in sella alla RSV4 di Nuova M2 Racing, mentre si registrerà l’esordio in SBK di Mattia Casadei nei ranghi del Keope Motor Team (QUI il pezzo) in sostituzione di Niccolò Canepa, anch’egli impegnato nel FIM EWC.

Moto3 - Testa a testa fra Bertelle e Bartolini

In Moto3 spazio all'epilogo dell’intenso duello che ha caratterizzato in lungo e in largo la stagione corrente. Dopo la doppietta in terra toscana, il nuovo leader è Matteo Bertelle (Team Minimoto), il quale conserva giusto 3 punti di margine sul rivale Elia Bartolini (Bardahl VR46 Riders Academy), entrambi stati persino compagni di squadra all’interno della struttura di Valentino Rossi nella recente wild card nel Mondiale di categoria in quel di Misano. Ampiamente fuori dai giochi Pasquale Alfano (Protech Racing Team) e Zonta Van Den Goorbergh (D34G Racing), che però potrebbero rivelarsi l’ago della bilancia nelle sorti del titolo. Da segnalare la presenza di Alessandro Morosi (AC Racing Team), assenti invece Cristian Lolli (il cui posto in SM Poscorse verrà preso da Michele Amadori) ed Alberto Surra.

SS600 - Sei piloti in 30 punti

Finale incertissimo in SS600, dove il capoclassifica risponde al nome di Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero) a quota 147 punti. Primo degli inseguitori è l'alfiere Extreme Racing Service, Davide Stirpe, distante solo sei punti e pronto a gettare il cuore oltre l’ostacolo tra le mura casalinghe. Leggermente più staccato, a -17, il pluricampione italiano Massimo Roccoli (Promodriver Organization) a precedere Federico Caricasulo (MotoXRacing), -22, quest’ultimo reduce dal podio di Portimao nel Mondiale di categoria e da un filotto di quattro successi consecutivi nel CIV. Appaiati a -30 dalla vetta, invece, Marco Bussolotti (Axon7 Team) e il francese Andy Verdoia (Gomma Racing). In una realtà che si preannuncia la maggiormente combattuta del circus, all’appello non mancherà neanche il fresco vincitore del World SS600 Challenge quale Kevin Manfredi (Team AltoGo). Presente pure Federico Fuligni al fianco del fratello Filippo nel D34G Racing, così come il tedesco Patrick Hobelsberger (Gomma Racing) e il baby 15enne Mattia Volpe alla guida della Ninja ZX-6R marchiata RM Racing.

PreMoto3 - Ferrandez vs Trolese, ma occhio alle possibili sorprese

Nella entry class del CIV, in cui i giovanissimi prospetti indossano sulle tute il logo Red Bull Road to Rookies Cup, lo spagnolo Alberto Ferrandez Beneite (Team Runner Bike) approda a Vallelunga con 139 punti, anche se tallonato da Riccardo Trolese (M&M Technical Team) a meno tre lunghezze, con Edoardo Liguori (Team Pasini Racing) distante 18 lunghezze dalla vetta. Tenterà di culminare al meglio la stagione anche Leonardo Zanni (AC Racing Team), sul gradino più alto del podio al Mugello e tuttora in corsa a -28 da Ferrandez.

SS300 - Vannucci ad un passo dall'iride

In SS300 il primatista indiscusso, Matteo Vannucci (Junior Team AG Yamaha PATA Italia), annovera ben 46 punti di vantaggio nei confronti dell’eterno rivale della stagione, ovvero il nipote d’arte Bahattin Sofuoglu (MotoXRacing). Forte delle due affermazioni in Spagna nel Mondiale di categoria, in aggiunta alla doppietta nel precedente round del Mugello, il turco tenterà l’ardua impresa di sovvertire ogni pronostico: con 50 punti a disposizione, se il fiorentino dovesse conservarne almeno 25 al termine della Race 1 del sabato, significherebbe titolo. Intensa lotta pure per il terzo posto tra Leonardo Carnevali (Pedercini Corse) ed Emanuele Vocino (Gradara Corse PZ Racing), separati di 13 punti, a cui non prenderà parte Hugo De Cancellis (Prodina Ircos). Infortunatosi nelle prove del GP di Barcellona del World SS300, la moto del francese verrà presa da Bruno Ieraci. Da segnalare la (doppia) wild card sudamericana in casa GP3 by Pasama con Elmer Amador Lira e Nicolas Turesso Garcia e della quota rosa Ran Yochay (Team Runner Bike), oltre al piacevole ritorno di Filippo Rovelli (Team Rosso e Nero).

Photo credit: daniguazzetti.com

ORARI WEEK-END:

Articoli che potrebbero interessarti