Tu sei qui

SBK, Van der Mark e BMW vincono la Superpole Race, 6° Toprak, disastro Rea

Primo successo per l’olandese con la moto tedesca, 2° Redding seguito da Baz, 4° Localtelli, 5° Bautista, 7° Bassani, highside per Rinaldi al primo giro

SBK: Van der Mark e BMW vincono la Superpole Race, 6° Toprak, disastro Rea

Share


Michael Van der Mark e la BMW festeggiano insieme la prima vittoria in SBK nella gara sprint di Portimao. Il pilota olandese precede la Ducati di Redding, mentre terza un’altra V4, ovvero quella di Loris Baz. Il francese ha la meglio nei confronti di Locatelli, poi Alvaro Bautista.

Si consola con il sesto posto Toprak, che in virtù della caduta di Rea conquista altri quattro punti, portando il proprio vantaggio su Johnny a 49 lunghezze. Settimo invece Bassani poi Gerloff, Laverty e Vinales.

GIRO 9 – Inizia ora l’ultimo giro!

GIRO 8 – Van der Mark inizia a intravedere la prima vittoria con BMW in questa Superpole Race. Occhio ad Haslam, che finisce a terra, lasciando il quarto posto a Locatelli. Quinto è quindi Bautista poi Toprak

GIRO 7 – Grande bagarre tra Redding, Baz e Haslam per il secondo e terzo posto. Locatelli è quinto poi Bautista e Toprak,

GIRO 6 – Van der Mark è in fuga seguito da Redding, poi terzo Baz seguito da Haslam. 7° Toprak con Bassani a ridosso del turco. 9° Gerloff, 10° Laverty, 15° Rabat.

GIRO 5 - Van der Mark vola a un secondo e mezzo su Scott, mentre Nozane finisce a terra. In terza posizione c'è Baz braccato da Haslam, poi la Yamaha di Locatelli. Questa gara sprint è piena di incognite per via delle condizioni del tracciato. 

GIRO 4 - Van der Mark va in fuga, mentre Redding accusa un secondo di distacco. Terzo Baz, con Toprak passato addirittura da Bautista e Locatelli. Ora il turco è settimo a sei secondi e mezzo dalla vetta. 

GIRO 3 - La BMW di van der Mark è in palla, tanto da prendersi la vetta ai danni di Scott. Torpak invece fatica ed è quinto superato da Baz e Haslam. 

GIRO 2 – Redding prende il comando della corsa seguito da van der Mark, mentre Toprak è terzo con Baz e Haslam alle spalle. Rinaldi al centro medico.

GIRO 1 – Si solleva tantissima acqua sulla pista e non mancano i colpi di scena. Rea perde l’anteriore alla 13 e finisce nuovamente a terra. Cade anche Rinaldi, vittima di highside. In testa c’è quindi Redding, seguito da Toprak e van der Mark.

11:00 Parte ora la Superole Race a Portimao!

10:58 Inizia ora il warmup lap con i l'acqua che si alza copiosamente in rettilineo al passaggio delle moto!

10:55 Cinque minuti alla partenza a Portimao. Rea è stato dichiarato fit e di conseguenza sarà regolarmente in pista. 

10:52 Tra otto minuti si parte e sulla pista di Portimao splende il sole. I piloti sono schierati in griglia con asfalto bagnato, di conseguenza la scelta della gomma pare essere scontata. Troppo rischio e improbabile optare per gli pneumatici d'asciutto. 

10:45 Il meteo è un'incognita, perché in questo preciso istante si fa spazio il sole tra le nuvole. La pista però rimane bagnata nonostante il vento che potrebbe velocizzare l'asciugarsi dell'asfalto. 

10:40 Apre in questo momento la pit lane. La situazione a Portimao è la seguente: ci sono 19 gradi nell'aria e 21 sull'asfalto. Il sole di ieri e venerdì è un lontano miraggio. Al momento ci sono alcune gocce di pioggia a bagnare la pista, anche se l'intensità dell'acqua è diminuita rispetto al warmup di stamani. Sarà quindi una Superpole con gomme rain viste le condizioni meteo. Secondo le previsioni, dovrebbe piovere fino alle ore 12 locali, le 13 in Italia. 

Riflettori puntati ora sulla Superpole Race delle 11, le 12 in Italia. A Portimao si preannunciano 10 giri di fuoco con l’acqua che rischia di cambiare le carte in tavola. Toprak partirà dalla pole seguito da Rea e Haslam, mentre dalla seconda fila la Ducati di Redding.  

Articoli che potrebbero interessarti