Tu sei qui

SBK, Portimao: Rea si conferma nelle FP3, Razgatlioglu vicinissimo

Dopo FP1 e FP2, Jonathan Rea conferma la sua leadership anche nelle FP3. Razgatlioglu 2° a 46 millesimi dal rivale per il titolo. Locatelli, Gerloff e Redding completano la top-5, solo 7 piloti in un secondo. 8° Rinaldi, 12° Bassani. 

SBK: Portimao: Rea si conferma nelle FP3, Razgatlioglu vicinissimo

Share


Dopo aver dominato il venerdì, Jonathan Rea completa il tris prendendosi anche la vetta delle FP3 del sabato mattina. Rea ha comandato dall’inizio alla fine la sessione chiudendo, con 14 giri all’attivo, con un 1.40.553, migliorando sensibilmente il tempo di ieri. A nulla è valso il tentativo finale di Toprak Razgatlioglu di strappare la vetta all’alfiere della Kawasaki: il turco della Yamaha ha chiuso a 46 millesimi dalla vetta con un 1.40.599 preparando il campo per l'ennesimo duello in vista della Superpole.

Terzo tempo per il compagno di squadra di Razgatlioglu, Andrea Locatelli, lontano 4 decimi dalla vetta e autore anche di una caduta nel finale. Quarto un ritrovato Garrett Gerloff, a 2 millesimi da Locatelli e ultimo dei piloti capaci di scendere sotto l’1.41, mentre chiude la top-5 Scott Redding con il suo 1.41.165 conquistato nel finale del turno dopo aver navigato attorno all'ottava posizione.

Sesto tempo per la BMW di Van Der Mark, settimo Loris Baz, entrambi a 6 decimi dalla vetta e separati da 3 millesimi l’uno dall’altro. 8° e con oltre 1” di distacco Rinaldi, chiudono la top-10 le due Honda di un ottimo Mercado e di Haslam. 11° tempo per Alvaro Bautista, 12° Axel Bassani. Per trovare gli altri italiani bisogna scendere al 16° posto, dove troviamo Samuele Cavalieri con la Ducati del team Barni, mentre 21° c’è Gabriele Ruiu con la BMW. Assente Alex Lowes, dichiarato unfit per il resto del weekend. Appuntamento alle 12.10 per la Superpole.

La classifica completa delle FP3 della Superbike

Articoli che potrebbero interessarti