Tu sei qui

SBK, Fulmine Toprak: conquista la pole a Portimao soffiandola a Rea!

Giro capolavoro per il turco, che rifila ben tre decimi a Johnny, in prima fila la Honda di Haslam, 4° Redding, 6° Bautista, 7° Locatelli, 8° Gerloff, a chiudere la top ten Baz e Rinaldi 

SBK: Fulmine Toprak: conquista la pole a Portimao soffiandola a Rea!

Share


Toprak Razgatlioglu non ha la minima intenzione di lasciare il campo a Johnny Rea. Una qualifica da dieci e lode per il pilota turco, che centra la pole del sabato mattina sul tracciato di Portimao. Il portacolori Yamaha sigla il crono di 1’40”219 che gli consente di soffiare la pole a Johnny per tre decimi.

Una prestazione da applausi per Toprak, complici tra l’altro le condizioni di salute non al top. A chiudere la prima fila ci sarà invece la Honda di Haslam, staccata di mezzo secondo, mentre dalla seconda fila partirà la Ducati di Scott Redding seguita dalla BMW di van der Mark e dalla Honda di Bautista.

Settimo tempo invece per Andrea Locatelli, poi la R1 di Gerloff, a chiudere la top ten Baz e Rinaldi, mentre resta fuori Axel Bassani. Soltanto 13° Laverty, incalzato da Vinales e Cavalieri. 20° Rabat, in fondo al gruppo Ruiu.   

11:25 Micidiale Toprak! 1'40"219: il turco centra una pole straordinaria rifilando 305 millesimi alla Kawasaki di Rea, mentre Locatelli è settimo dietro a Bautisgta. 

11:24 Redding tira fuori gli artigli e centra il terzo crono alle spalle di Haslam con 350 millesimi alla vetta. Attenzione a Toprak, che accende ben due caschi rossi. 

11:23 Rea rafforza la propria leadership in 1'40"524. Le Yamaha di Toprak e Locatelli sono ora l'una in scia all'altra. Caduta invece per Laverty alla curva 13, che rischia di centrare anche Ponsson.  

11:22 Tre minuti al termine: si preparare l'ultima uscita dai box per la caccia alla pole.

11:20 Toprak è andato ora dall'altra parte del box per parlare con Locatelli riguardo il consumo della gomma. I  due si sono confrontati per alcuni secondi in merito all'usura dello pneumatico. 

11:19 Occhio a Leon Haslam, che balza a sorpresa in seconda posizione con soli 146 millesimi di ritardo dal crono di Rea. Toprak è momentaneamente terzo.

11:17 Redding chiude terzo con un gap da Rea di ben 691 millesimi. Al comando c'è quindi Johnny seguito da Toprak e Scott con Locatelli quarto davanti a Van der Mark

11:15 Entra ora in pista anche Scott Redding per iniziare il suo primo giro. 

11:14 Toprak si porta ora in seconda posizione a 280 millesimi da Rea, mentre Rinaldi chiude ottavo dietro a Baz il primo giro. Quarto invece Laverty seguito da Vinales. 

11:12 Rea va subito al comando in 1'40"697 precedendo di otto decimi la BMW di Van der Mark, mentre terzo Mercado con la Honda. Entra ora in pista Rinaldi, così come Toprak. 

11:10 Ci siamo! Scatta ora la qualifica della SBK a Portimao con Rea il primo a scendere in pista seguito da Epis, mentre le Ducati rimangono ferme ai box. 

11:00 Dieci minuti e scatta l'azione in pista a Portimao. 

10:45 Poco più di 15 minuti al via della qualifica di Portimao. Rea parte con tutti i favori del pronostico, visto quando mostrato nel corso delle libere, ma vietato sottovalutare le Yamaha con Toprak il principale indiziato a provare a rovinare i piani del Cannibale. 

Appuntamento a partire dalle ore 11 locali, le 12 italiane per il via della Superpole della SBK. Dopo aver fatto la voce grossa nelle libere, Rea punta ora a mettere in riga la concorrenza anche in qualifica, mettendo nel mirino la nona pole stagionale.

Ovviamente Toprak e le Yamaha, così come le Ducati vorranno rovinare i piani del portacolori Kawasaki, che a Portimao sta dimostrando di trovarsi a proprio agio sui saliscendi del tracciato di Algarve.  

Articoli che potrebbero interessarti