Tu sei qui

Moto2, Manzi sospeso da FP1 e FP2 di Austin per avere corso in Supersport

Stefano non ha comunicato la sua partecipazione al round di Jerez alla Direzione Gara e quei giorni sono stati contati come test non autorizzati

Moto2: Manzi sospeso da FP1 e FP2 di Austin per avere corso in Supersport

Share


Stefano Manzi è stato sospeso dai primi due turni di prove libere del Gran Premio di Austin dallo Steward Panel, oltre a dovere pagare 300 euro di multa. Il motivo è non avere comunicato alla Direzione Gara la sua partecipazione al round di Supersport 600 la scorsa settimana a Jerez.

I piloti del motomondiale, recita il regolamento, al di fuori dei Gran Premi, possono girare solo con moto approvate dal Direttore Tecnico del campionato, altrimenti vengono considerati test. È quello che è successo a Manzi, che ha usato una Supersport, quindi non una moto di serie, per cui avrebbe dovuto richiedere il permesso. Non avendolo fatto, con i 3 giorni sulla 600 ha superato i 7 massimi concessi.

Il regolamento è stato preso alla lettera, anche se bisogna evidenziare come Stefano fosse regolarmente iscritto a un campionato organizzato sempre da Dorna e la sua partecipazione è stata ampiamente comunicata sui media. Come dicevano i latini: dura lex, sed lex.

Articoli che potrebbero interessarti