Tu sei qui

Benelli brevetta una adventure da 650 cc: sfida a XCape e Tuareg 660?

QJ Motor ha depositato i progetti per una adventure con un motore inedito da 650 cc. Se arriverà in Europa sarà concorrente di Tuareg 660 e XCape 650

Moto - News: Benelli brevetta una adventure da 650 cc: sfida a XCape e Tuareg 660?

Share


Con l’avvicinarsi della stagione autunnale continuano le anticipazioni e i rumors sul 2022. L’ultimo riguarda Qianjiang Group, proprietario di Benelli, che ha depositato in Cina i brevetti per una enduro media spinta da un bicilindrico a V da 650 cc, come riportano i colleghi di BikeSocial.

Un nuovo motore

Il progetto porterebbe al debutto un motore tutto nuovo, il primo bicilindrico a V di medie dimensioni. La ciclistica dovrebbe essere di compromesso, con una ruota da 19” anteriore e un posteriore da 17”, mentre il telaio sembra lo stesso utilizzato nelle Benelli più recenti. L’indizio importante è quello che riguarda i freni, marchiati Brembo, come sulle Benelli da 752 cc. Questo ci lascia pensare che nonostante non ci siano certezze a riguardo, la adventure possa avere un futuro europeo.

Il look

Il design dei bozzetti ci mostra una moto che non si adegua agli standard del segmento: la 650 di QJ non ha il classico becco, ma piuttosto un muso smussato con un gruppo ottico centrale e prese d’aria a completare il frontale che, dalle immagini, dovrebbe andare a contrasto con le altre sovrastrutture. Ampio spazio per la seduta e manubrio alto con paramani d’ordinanza, insieme alle protezioni del motore e allo scarico abbastanza alta sono invece i must have per la adventure, così come è probabile che ci sia la forcella Marzocchi da 50 mm che abbiamo già visto su altri modelli Benelli, anche se il bozzetto non riporta badge sul serbatoio. Lo sviluppo di una moto del genere tarperebbe le ali all'attesissimo arrivo di una Benelli TRK 800? Difficile a dirsi anche se l'entrata di un 650 cc con anteriore da 19" si sovrapporrebbe in termini di targer a quello della mai confermata ma possibile best-seller di Benelli. Per ora il mistero sul logo e sulla destinazione della moto quindi rimangono.

Foto: BikeSocial

Articoli che potrebbero interessarti