Tu sei qui

Triumph Tiger 1200 2022: beccata su strada... “Senza veli”

La maxi-enduro inglese già annunciata nelle scorse settimane per la prima volta si mostra senza la livrea camuffata. Ecco le immagini della Triumph Tiger 1200 2022

Moto - News: Triumph Tiger 1200 2022: beccata su strada... “Senza veli”

Share


Il 2022 è un anno ricco di novità per Triumph, soprattutto sulla sua gamma adventure. La Casa di Hinckley ha infatti svelato i prototipi di due nuovi modelli che andranno ad affiancare le Tiger 900 GT e Rally e la più piccola Tiger 850 Sport: si tratta della entry-level Triumph Tiger 660 e del ritorno della maxi-enduro Tiger 1200. Di quest’ultima abbiamo visto parecchie immagini, incluso un video in una pista di motocross in compagnia di un campionissimo come Ricky Carmichael, ma sempre nella sua versione camuffata per nasconderne i dettagli. I colleghi di RideApart però hanno pubblicato le prime foto-spia della versione definitiva.

Come sarà

Il look non sarà quello definitivo ma ci da la possibilità di capire come il family-feeling con le Tiger 900 sia ben visibile nel frontale, con il becco corto e pronunciato e il gruppo ottico a due elementi molto simile a quello delle adventure equipaggiate dal tricilindrico da 888 cc. Si nota subito la presenza di sospensioni semi-attive sia all’anteriore che al posteriore, così come il reparto frenante firmato Brembo che vede la presenza di due pinze ad attacco radiale sull’avantreno. E sempre a proposito di avantreno: il muletto paparazzato in questi scatti mette in bella mostra una ruota da 21” con sezione 90/90, ma senza troppi dubbi possiamo dire che ci sarà anche una Tiger 1200 con il 19”, come già successo in passato. Si vocifera che il peso in ordine di marcia sia intorno ai 250 kg, un bel passo avanti considerando che la vecchia Tiger 1200 ne pesava pochi di meno, ma a secco.

Il motore

Da settimane ormai si vocifera che a muovere la Tiger 1200 ci sarà il motore della Speed Triple 1200 RS, un tricilindrico da 1.160 cc tutto nuovo e che scarica sulla ruota posteriore ben 180 CV. Il Triple da 1,2 litri troverà sicuramente nuovi numeri, più contenuti, e una nuova curva d’erogazione per soddisfare i clienti della Tiger 1200, tanto che Triumph ha già dichiarato che come per le 900 anche la Tigerona avrà l’albero motore T-Plane, pensato proprio per questa tipologia di moto per aumentare la potenza ai bassi regimi.

Hyper-Tech?

Triumph seguirà la tendenza lanciata da Ducati Multistrada V4 e KTM 1290 Super Adventure S equipaggiando la Tiger 1200 con aiuti alla guida importanti come cruise control adattivo e Blind Spot Detection? Presto per dirlo. Dalle foto sembra che non ci sia posto per i radar, ma visto che Triumph è tra i marchi che ha confermato la propria presenza ad Eicma 2021 lo scopriremo presto.

 

Foto: RideApart

Articoli che potrebbero interessarti