Tu sei qui

Nico Hülkenberg "violenta" la Aston Martin DB5 di 007

Una curva parabolica ed un traverso "infinito" che potrebbe passare alla storia. Neanche James Bond sarebbe riuscito a farlo così!

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Non si può non conoscere la Aston Martin DB 5, autovettura prodotta dal 1963 al 1965. Se non vi dice nulla, allora dovreste ricordare che si trattava della vettura personale di un certo James Bond in diversi film della saga, a partire da uno dei più famosi, Goldfinger, del 1964. Il motore era un 6 cilindri in linea bialbero (in lega leggera) da 3.995 cc di cubatura. A dare da bere al motore, 3 carburatori SU che consentivano una potenza massima di 282 CV ed una velocità massima di 240km/h (149 MPH, se la vogliamo vedere alla inglese). Oggi, torna a far parlare di sé, ecco perché.

La parabolica che "stuzzica"

Nico Hülkenberg, pilota automobilistico tedesco di Formula 1, riserva della Aston Martin e della Mercedes, insieme allo stunt driver Mark Higgins, pilota di rally che più di una volta ha lavorato nei film di James Bond (nonché in diverse puntate di Top Gear UK), hanno pensato di "maltrattare" la Aston Martin DB 5. Tre minuti e mezzo di cortometraggio, dove tra derapate, "zeri" e tante chiacchiere tra i due, i piloti intrattengono il pubblico facendo letteralmente volare l'auto, ed il tempo del cortometraggio.

Indossato il casco, i due piloti partono in derapata dal parcheggio tra le foglie, in direzione Autodromo di Monza, per trovarsi presso la famosa curva Parabolica. Prima dentro, seconda, terza, e via in derapata, con Mark che la controlla come se fosse un Kart. Poi c'è il cambio di guida, l'auto passa in mano al pilota Nico, che cerca di replicare quanto fatto dallo stunt man. Ci riuscirà? Naturalmente vi lasciamo scoprire la cosa guardando il video, divertente e che fa scendere la lacrimuccia, per i ricordi che richiama alla mente, ed un po' perché vedere una "lady" inglese del genere, fare cose per cui non è nata, fa in qualche modo preoccupare. Buona visione!

Articoli che potrebbero interessarti