Tu sei qui

SBK, Rinaldi e la Ducati piegano Rea e la Kawasaki nel warmup, 7° Toprak

Stamani i piloti sono tornati in azione dopo la scomparsa di Dean Berta Vinales, nel warmup Gerloff ottiene il terzo crono, 8° Locatelli, 10° Bassani

SBK: Rinaldi e la Ducati piegano Rea e la Kawasaki nel warmup, 7° Toprak

Share


L’attività in pista è ripresa stamani alle ore 9, quando i piloti sono tornati in azione in occasione del warmup della Superbike dopo la tragica scomparsa di Dean Berta Vinales, avvenuta ieri in occasione di Gara 1 della SuperSport300.

Il più veloce stamani si è rivelato Michael Rinaldi, autore del riferimento del turno in 1’39”668. Per l’occasione il pilota romagnolo ha preceduto di 92 millesimi la Kawasaki di Johnny Rea, mentre in terza posizione si è portata la prima delle Yamaha, ovvero quella dello statunitense Garrett Gerloff, chiamato a fare i conti con un ritardo di soli 161 millesimi.

In ritardo invece il leader del Mondiale, stiamo parlando di Toprak Razgatlioglu, il quale non è riuscito ad andare oltre la settima piazza con mezzo secondo ritardo dalla vetta. Il turco è preceduto dalla BMW di van der Mark, che per l’occasione si ritrova davanti la Honda di Leon Haslam.

Per quanto riguarda invece gli altri italiani, nella top ten spiccano anche Andrea Locatelli e Axel Bassani, mentre rimane fuori a sorpresa Scott Redding, attardato di poco più di sei decimi. Dietro di lui Loris Baz, che nell’ultimo giro aveva addirittura acceso un casco rosso nel primo settore per poi perdere tutto il vantaggio in quelli precedenti. 14° crono per Cavalieri, 21° invece per Mantovani.  

Come potete vedere dalla classifica, non è sceso in pista Isaac Vinales.

 

Articoli che potrebbero interessarti