Tu sei qui

SBK, BSB: O'Halloran cade, Mackenzie vince e riapre il campionato

Succede di tutto nella prima gara dello Showdown del British Superbike ad Oulton Park, con Jason O'Halloran che finisce a terra. Tarran Mackenzie trionfa in volata su Josh Brookes e si porta a meno 5 in classifica

SBK: BSB: O'Halloran cade, Mackenzie vince e riapre il campionato

Share


In una giornata tragica per il motociclismo complice la prematura scomparsa del giovane Dean Berta Vinales, piloti e squadre del British Superbike hanno cercato (per quanto possibile..) di risollevare il morale degli appassionati. In quel di Oulton Park, atto inaugurale dello Showdown, è andata in scena una scoppiettante Gara 1 in puro stile BSB, in cui i baluardi McAMS Yamaha hanno fatto il bello e cattivo tempo, riaprendo al contempo i discorsi-titolo. Nel vero senso della parole perché, se da una parte Tarran Mackenzie ha ottenuto in volata il successo nei confronti delle Panigale V4-R del VisionTrack PBM Ducati, dall'altra si è assistito al dramma sportivo del compagno Jason O'Halloran, finito clamorosamente a terra mentre stava comandando le operazioni.

O'Halloran KO

Fin qui assoluto dominatore della Regular Season, di fatto quest'oggi O'Show ha commesso l'errore più madornale della stagione, il secondo in ordine di tempo dopo quello nel secondo round a Knockhill. Lasciato sfuriare in avvio il poleman Josh Brookes, nonostante un paio di tentativi d'attacco, ha successivamente rotto gli indugi alla Knickerbrook al decimo dei 14 giri in programma. Sembrava profilarsi l'ennesimo centro, tuttavia, il colpo di scena è giunto due tornate più tardi nel medesimo punto, quando l'australiano è scivolato. Uno zero pesantissimo rispetto alla Scozia, che cambia totalmente lo scenario in vista delle restanti otto contese.

Mackenzie brinda

Rimasto in attesa per lunghi tratti della corsa, con O'Halloran fuori dai giochi, Taz ha intravisto un'occasione ghiottissima, tanto da infilare Josh Brookes all'ingresso della chicane intitolata a Steve Hislop proprio all'ultimo giro. Mai così in forma da quando corre nel BSB, il figlio d'arte si è garantito la nona affermazione in carriera per soli 87 millesimi sul Campione in carica, adesso ritrovandosi a 5 punti di distanza in campionato dal team-mate. Una cosa è certa: rientrato quest'anno, seppur considerato "anti-sportivo" per via delle sue modalità, lo Showdown giova senza dubbio allo spettacolo.

Iddon sul podio

In terza posizione Christian Iddon (-29 da O'Halloran), abile nel rimontare dalla settima casella di partenza, a precedere un pimpante Lee Jackson (FS-3 Racing Kawasaki) e gli altri due partecipanti ai playoff quali Peter Hickman (FHO Racing BMW) e Tommy Bridewell (MotoRapido Ducati), entrambi in recupero in seguito a qualifiche difficili. Più staccato, invece, Glenn Irwin (Honda Racing UK), ottavo a oltre 12 secondi dalla vetta, alle spalle di Danny Buchan. In top-10 pure Bradley Ray e Storm Stacey. Domani si replica con le restanti due gare del week-end, previste rispettivamente alle 14:10 e 17:30 orari italiani.

RISULTATI GARA 1:

Articoli che potrebbero interessarti