Tu sei qui

CIV SBK: Russo sostituisce Zanetti nel Broncos Racing Team a Vallelunga

Riccardo Russo prenderà parte alla finalissima del CIV Superbike a Vallelunga sulla Ducati Panigale V4-R del Broncos Racing Team, al posto di Lorenzo Zanetti impegnato nel Mondiale Endurance

SBK: CIV SBK: Russo sostituisce Zanetti nel Broncos Racing Team a Vallelunga

Share


Messa definitivamente una pietra sopra al prematuro divorzio consensuale con Nuova M2 Racing a ridosso del round in quel del Mugello, Riccardo Russo è pronto a rimettersi in gioco, sposando un nuovo progetto in vista dell'atto conclusivo all'Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga in data 9-10 ottobre prossimi. Infatti, in data odierna è stato ufficializzato che il campione italiano 2012 della SuperStock 600 sarà presente alla finalissima del CIV Superbike 2021 in sella alla Ducati Panigale V4-R del Broncos Racing Team, lasciata libera da Lorenzo Zanetti complice la concomitanza con la 8 ore di Most del Mondiale Endurance FIM EWC.

Ciao Aprilia

Riccardo Russo in azione sulla RSV4 di Nuova M2 Racing nei cambi di direzione di Imola

Rientrato nel circus del Campionato Italiano Velocità in seguito al prolungato stop forzato dettato dal violento incidente stradale occorsogli lo scorso anno (in cui si ruppe femore sinistro e tibia destra), nonostante l'encomiabile recupero dal punto di vista fisico, il pilota di Maddaloni ha vissuto un avvio di stagione in chiaroscuro tra i ranghi della rinomata struttura capitanata da Enzo Chiapello: spesso ai margini della top-10, mai in lizza per ambire (quantomeno..) al podio e un quinto posto quale miglior piazzamento. Prestazioni decisamente non all'altezza con le ambizioni iniziali di entrambe le parti. Da qui la decisione di concludere anzitempo, di comune accordo, il rapporto di collaborazione.

(Ri)ecco Ducati

Perso gioco-forza l'appuntamento in terra toscana di fine agosto, tuttavia, sfruttando l'occasione per ricaricare le energie, il 28enne è rimasto a braccia conserte per appena un mese. La calma è la virtù dei forti e la tanto voluta chiamata non si è fatta attendere, ad opera di Luca Conforti, alla ricerca di un degno sostituto per Lorenzo Zanetti (attualmente 2° in campionato). Di fatto, il team manager e il campano si sono trovati a metà strada. Pertanto, Russo correrà sull'impianto di Campagnano al fianco del conterraneo Agostino Santoro, a bordo della quattro cilindri bolognese con la quale aveva ben figurato nel 2019 conquistando tre podi e una pole position sotto le insegne del Team Motocorsa. Malgrado il titolo sia stato assegnato in favore di Michele Pirro, le due gare rappresenteranno già un importante banco di prova in chiave prossima stagione.

Photo credit: daniguazzetti.com

Articoli che potrebbero interessarti