Tu sei qui

MotoGP, Rossi e Dovizioso contenti dopo il test a Misano: "Siamo migliorati"

Valentino: "riesco a guidare meglio rispetto al GP". Andrea: "mi sto adattanto alla Yamaha e alle gomme, bello sentire di avere margine"

MotoGP: Rossi e Dovizioso contenti dopo il test a Misano: "Siamo migliorati"

Share


Rossi e Dovizioso si sono impegnati in questa giornata di test con obiettivi diversi. Per Valentino l’importante era capire cosa non aveva funzionato nello scorso GP e prepararsi al meglio per il ritorno a Misano a fine ottobre. Per Andrea, invece, questa è stata la prima occasione per conoscere la Yamaha senza lo stress della gara e con tanto tempo a disposizione. Entrambi sembrano avere raggiunto il loro obiettivo.

È stata una buona giornata, alla fine abbastanza sono stato veloce e sono riuscito a guidare meglio che nel fine settimana, soprattutto in frenata ed entrata di curva - il bilancio del Dottore, che ha 11° - Il mio tempo non è stato male. Non avevo molto da provare, ma abbiamo cercato di lavorare su quello che abbiamo e sul bilanciamento moto”.

Inizialmente era previsto che Valentino provasse solo oggi, ma i piani sono cambiati.

Farò i test anche domani, come oggi cercherò di migliorare il setting della M1 e avrò qualche piccola cosa da provare, come una nuova gomma per Michelin”.

Se Valentino è soddisfatto, il Dovi è decisamente allegro e non per avere girato più forte che in qualifica riducendo il suo distacco dalla vetta.

È stato il classico giorno dopo la gara, in cui la pista è in migliori condizioni e tutti sono veloci  - ha spiegato - Le mie sensazioni comunque sono migliorate molto, posso essere più aggressivo, sento meglio la moto e specialmente è molto bello quando percepisci che c’è margine. Ora h una buona fiducia in entrata e metà curva, ho migliorato la frenata e mi sono abituato alle gomme Michelin. Una cosa è adattare mio stile alla Yamaha, ma gli pneumatici sono sempre importanti”.

E l’anno scorso aveva faticato proprio con la nuova gomma posteriore.

Anche con una moto completamente diversa ho stesse sensazioni - ha affermato - Per questo devo modificare il mio modo di guidare, l’uso del freno posteriore, c’è qualcosa da cambiare per usare il potenziale delle gomme”.

La strada è quella giusta.

“Non mi sento ancora del tutto a mio agio, ma è bello sentirsi meglio giorno dopo giorno e non a disagio” ha concluso.

Articoli che potrebbero interessarti